Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 468 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Posts Tagged ‘endoscopia’

Screening per il tumore del colon negli anziani.

Posted by giorgiobertin su gennaio 21, 2020

Con l’invecchiamento della popolazione, le decisioni relative all’avvio e alla cessazione dello screening e della sorveglianza per il cancro al colon-retto (CRC) assumono un’importanza crescente. Nei pazienti anziani, i rischi di CRC e la presentazione di segni e sintomi sono simili a quelli dei pazienti più giovani. Lo screening e la sorveglianza in corso devono essere considerati in pazienti con un’aspettativa di vita di 10 anni o più.

colorectal-cancer-screening

Attualmente, sono disponibili diverse modalità di screening per CRC, incluse entrambe le modalità invasive (ad es. Colonscopia, sigmoidoscopia, colonscopia a capsula, e colonografia tomografica computerizzata) e modalità non invasive (test immunochimico fecale, test del DNA delle feci e analisi del sangue). La colonscopia e le altre opzioni di test invasivi sono considerate sicure, ma i rischi di complicanze della preparazione intestinale, della procedura e dei farmaci sedativi sono tutti aumentati nei pazienti più anziani.

In un articolo pubblicato su “Mayo Clinic Proceedings” vengono analizzati i rischi e i benefici delle diverse modalità di screening nei pazienti anziani.

Scarica e leggi il documento in full text:
Screening for Colon Cancer in Older Adults: Risks, Benefits, and When to Stop
Nee, Judy et al.
Mayo Clinic Proceedings, Volume 95, Issue 1, 184 – 196 DOI: https://doi.org/10.1016/j.mayocp.2019.02.021

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

AGA: linee guida sulla Colite Ulcerosa.

Posted by giorgiobertin su gennaio 20, 2020

Sono state pubblicate sulla rivista “Gastroeneterology,  a cura dell’American Gastroenterological Association, le linee guida aggiornate sulla gestione della colite ulcerosa moderata e grave.

Gastrojournal        AGA-logo

Scarica e leggi l’articolo in full text:
AGA Clinical Practice Guidelines on the Management of Moderate to Severe Ulcerative Colitis
Feuerstein JD, Isaacs KL, Schneider Y, Siddique SM, Falck-Ytter Y, Singh S, on behalf of the American Gastroenterological Association Institute Clinical Guidelines Committee
Gastroenterology (2020), doi: https://doi.org/10.1053/j.gastro.2020.01.006.

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Linee guida sulla gestione del cancro al colon-retto ereditario.

Posted by giorgiobertin su dicembre 4, 2019

Le Società British Society of Gastroenterology (BSG)/Association of Coloproctology of Great Britain e Ireland (ACPGBI)/United Kingdom Cancer Genetics Group (UKCGG), sulla rivista “GUT” hanno pubblicato le linee guida sulla gestione del cancro al colon-retto (CRC) ereditario. I fattori ereditari rappresentano circa il 35% del rischio di cancro del colon-retto (CRC). La quantificazione del rischio per la vita di un individuo di cancro gastrointestinale può incorporare dati clinici e molecolari e dipende da un’accurata valutazione fenotipica e diagnosi genetica.
Ci sono degli interventi mirati per la riduzione del rischio, tra cui la sorveglianza endoscopica, la chirurgia preventiva e la chemioprofilassi, che offrono opportunità di prevenzione del cancro. Questa linea guida riguarda in particolare le persone che hanno un aumentato rischio di CRC nel corso della vita a causa di fattori ereditari, compresi quelli con sindrome di Lynch, poliposi o una storia familiare di CRC.

Incidenza CRC

Scarica e leggi il documento in full text:
Guidelines for the management of hereditary colorectal cancer from the British Society of Gastroenterology (BSG)/Association of Coloproctology of Great Britain and Ireland (ACPGBI)/United Kingdom Cancer Genetics Group (UKCGG)
Monahan KJ, Bradshaw N, Dolwani S, et al.
Gut Published Online First: 28 November 2019. doi: 10.1136/gutjnl-2019-319915

Linee guida correlate:
Related Guidelines:
Clinical Practice Guideline on Screening for Colorectal Cancer in Individuals With a Family History of Nonhereditary Colorectal Cancer or Adenoma: The Canadian Association of Gastroenterology Banff Consensus – Gastroenterology (free)
Endoscopic management of Lynch syndrome and of familial risk of colorectal cancer: European Society of Gastrointestinal Endoscopy (ESGE) Guideline – Endoscopy (free)

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

BSG: linee guida sulla sorveglianza nella post polipectomia nel cancro al colon-retto.

Posted by giorgiobertin su dicembre 4, 2019

Sono state pubblicate dalle British Society of Gastroenterology/Association of Coloproctology of Great Britain e Ireland/Public Health England, sulla rivista Gut, le linee guida sulla sorveglianza nella post polipectomia e post resezione nel cancro al colon-retto (CRC).

polyp

Forniscono un quadro basato sull’evidenza per l’uso della colonscopia di sorveglianza e dell’imaging colorettale nelle persone di età pari o superiore a 18 anni. Sono le prime linee guida che tengono conto dell’introduzione dello screening del cancro intestinale. Per la prima volta, incorporano anche la sorveglianza dei pazienti a seguito della resezione di polipi adenomatosi o dentellati e anche della resezione post-colorettale.

Gli obiettivi delle linee guida sono indirizzare:
– Quali pazienti devono iniziare la sorveglianza post-polipectomia e la resezione post-cancro?
– Qual è l’intervallo di sorveglianza appropriato?
– Quando è possibile interrompere la sorveglianza?

Ricordiamo che la polipectomia endoscopica è efficace nel ridurre l’incidenza e la mortalità nel CRC.

Scarica e leggi il documento in full text:
British Society of Gastroenterology/Association of Coloproctology of Great Britain and Ireland/Public Health England post-polypectomy and post-colorectal cancer resection surveillance guidelines
Rutter MD, East J, Rees CJ, et al.
Gut Published Online First: 27 November 2019. doi: 10.1136/gutjnl-2019-319858

Linee guida correlate:
Endoscopic surveillance after surgical or endoscopic resection for colorectal cancer: European Society of Gastrointestinal Endoscopy (ESGE) and European Society of Digestive Oncology (ESDO) Guideline – Endoscopy (free)
Guidelines for Colonoscopy Surveillance After Screening and Polypectomy: A Consensus Update by the US Multi-Society Task Force on Colorectal Cancer (free)
Korean Guidelines for Postpolypectomy Colonoscopy Surveillance – Digestive Endoscopy (free)
Colorectal cancer surveillance after index colonoscopy: Guidance from the Canadian Association of Gastroenterology (free)
Post-polypectomy colonoscopy surveillance: European Society of Gastrointestinal Endoscopy (ESGE) Guideline (free)
Association of Colonoscopy Adenoma Findings With Long-term Colorectal Cancer Incidence – JAMA (free)

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Linee guida per la terapia nella malattia di Crohn.

Posted by giorgiobertin su novembre 24, 2019

Sono state pubblicate dall’European Crohn’s and Colitis Organisation [ECCO] le linee guida sulla terapia nella malattia di Crohn. La pubblicazione è stata fatta in due articoli articoli pubblicati sulla rivista “Journal of Crohn’s and Colitis“.
Il primo articolo riguarda la gestione medica; il secondo articolo affronta la gestione chirurgica, compresi gli aspetti preoperatori e la gestione dei farmaci prima dell’intervento chirurgico. Fornisce inoltre consulenza tecnica per una varietà di situazioni cliniche comuni.

logo_ecco

Scarica e leggi il documento in full text:
ECCO Guidelines on Therapeutics in Crohn’s Disease: medical treatment
Joana Torres, Stefanos Bonovas, Glen Doherty, Torsten Kucharzik, et al.
Journal of Crohn’s and Colitis, , jjz180, https://doi.org/10.1093/ecco-jcc/jjz180

ECCO Guidelines on Therapeutics in Crohn’s Disease: Surgical Treatment
Michel Adamina, Stefanos Bonovas, Tim Raine, Antonino Spinelli, Janindra Warusavitarne, Alessandro Armuzzi, Oliver Bachmann, et al.
Journal of Crohn’s and Colitis, , jjz187, https://doi.org/10.1093/ecco-jcc/jjz187 Published: 19 November 2019

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

NICE: diagnosi e gestione delle malattie diverticolari.

Posted by giorgiobertin su novembre 20, 2019

Sono state pubblicate a cura di NICE le linee guida sulla diagnosi e gestione delle malattie diverticolari nelle persone di età pari o superiore a 18 anni. Ha lo scopo di migliorare la diagnosi e l’assistenza e aiutare le persone a ottenere informazioni e consigli tempestivi, compresi consigli sui sintomi.

Questa linea guida include raccomandazioni su:
– Gestione e consulenza per le persone con diverticolosi,
– Malattia diverticolare, compresi sintomi e segni, gestione e consulenza,
– Diverticolite acuta, compresi sintomi e segni, gestione non chirurgica e chirurgia,
– Informazioni per le persone con diverticolosi, malattia diverticolare e diverticolite acuta.

nice logo

Scarica e leggi il documento in full text:
Diverticular disease: diagnosis and management
NICE guideline [NG147]Published date: November 2019

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Linee guida: gestione del sanguinamento gastrointestinale superiore.

Posted by giorgiobertin su ottobre 22, 2019

Sono state pubblicate sulla rivista “Annals of Inetrnal Medicine” in aggiornamento le raccomandazioni del 2010 sul sanguinamento acuto del tratto gastrointestinale superiore (UGIB – Acute upper gastrointestinal bleeding). Questo aggiornamento si concentra sulla rianimazione e sulla valutazione del rischio; gestione preendoscopica, endoscopica e farmacologica; e profilassi secondaria per UGIB ricorrente.

UGIB

Scarica e leggi il documento in full text:
Management of Nonvariceal Upper Gastrointestinal Bleeding: Guideline Recommendations From the International Consensus Group
Barkun AN, Almadi M, Kuipers EJ, et al.
Ann Intern Med. 2019; [Epub ahead of print 22 October 2019]. doi: 10.7326/M19-1795

BarkunAN, BardouM, KuipersEJ. et al. International Consensus Upper Gastrointestinal Bleeding Conference GroupInternational consensus recommendations on the management of patients with nonvariceal upper gastrointestinal bleeding.
Ann Intern Med 2010

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

NICE: linee guida sul reflusso gastroesofageo in pediatria.

Posted by giorgiobertin su ottobre 9, 2019

Sono state pubblicate in aggiornamento a cura di NICE le linee guida sulla diagnosi e gestione del reflusso gastroesofageo nei bambini e
e nei giovani (minori di 18 anni).

GERD-pediatrics-NICE

Questa linea guida include raccomandazioni su:
– diagnosi
– gestione iniziale
– trattamento farmacologico
– alimentazione del tubo enterale
– chirurgia

Scarica e leggi il documento in full text:
Gastro-oesophageal reflux disease in children and young people: diagnosis and management
NICE guideline [NG1]Published date: January 2015 Last updated: October 2019

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

BSG: linee guida sulla gestione delle malattie infiammatorie intestinali.

Posted by giorgiobertin su ottobre 7, 2019

Sono state pubblicate dalla British Society of Gastroenterology, sulla rivista “Gut“, le linee guida sulla gestione delle malattie infiammatorie croniche intestinali. Il documento riguarda specificatamente la gestione dell’IBD (inflammatory bowel disease) nei pazienti adulti dai 16 anni in su.

BSG

Il documento è una revisione sistematica di 88.247 pubblicazioni e un processo di consenso che ha coinvolto 81 clinici e pazienti multidisciplinari per sviluppare 168 raccomandazioni basate sull’opinione di esperti ed esperti per interventi farmacologici, non farmacologici e chirurgici, nonché un’erogazione ottimale del servizio nella gestione di colite ulcerosa e morbo di Crohn.

La linea guida è aggiornata per quanto riguarda le indicazioni, l’avvio e il monitoraggio delle terapie immunosoppressive, gli interventi nutrizionali, la gestione pre, peri- e postoperatoria.

Scarica e leggi il documento in full text:
British Society of Gastroenterology consensus guidelines on the management of inflammatory bowel disease in adults
Lamb CA, Kennedy NA, Raine T, et al.
Gut Published Online First: 27 September 2019. doi: 10.1136/gutjnl-2019-318484

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Linea guida di pratica clinica sullo screening del cancro al colon-retto.

Posted by giorgiobertin su ottobre 6, 2019

Numerose linee guida di gastroenteerologia raccomandano lo screening, ma variano in base al test, all’età e alla frequenza di screening consigliati. Questa linea guida esamina le prove e formula raccomandazioni sullo screening per quattro opzioni di screening: test immunochimico fecale (FIT) ogni anno, FIT ogni due anni, una singola sigmoidoscopia o una singola colonscopia.

Screening del tumore del colon-retto

Queste raccomandazioni si applicano agli adulti di età compresa tra 50 e 79 anni senza screening preventivo, senza sintomi di carcinoma del colon-retto e con un’aspettativa di vita di almeno 15 anni.

Scarica e leggi il docuemnto in full text:
Colorectal cancer screening with faecal immunochemical testing, sigmoidoscopy or colonoscopy: a clinical practice guideline
Helsingen Lise M, Vandvik Per Olav, Jodal Henriette C, Agoritsas Thomas, Lytvyn Lyubov, Anderson Joseph C et al.
BMJ 2019;367:l5515; doi: https://doi.org/10.1136/bmj.l5515 (Published 02 October 2019)

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

ESGE: linee guida europee sulla gestione endoscopica delle poliposi.

Posted by giorgiobertin su settembre 13, 2019

L’European Society of Gastrointestinal Endoscopy (ESGE) ha pubblicato sulla rivista “Endoscopy le linee guida sulla gestione delle sindromi da poliposi intestinali. ESGE raccomanda che le persone con sindromi da poliposi gastrointestinale ereditaria siano sorvegliate in unità dedicate che forniscano il monitoraggio della conformità e delle misure di prestazione endoscopica.

endoscopy-cover

ESGE raccomanda di eseguire l’esofagogastroduodenoscopia, l’esame dell’intestino tenue e/o la colonscopia prima della procedura di sorveglianza pianificata se un paziente è sintomatico. La linea guida fornisce gli intervalli di sorveglianza, per i pazienti con disturbi specifici, come anemia, perdita di sangue rettale o dolore addominale, gli interventi endoscopici devono essere eseguiti quando indicati e non rinviati agli esame di sorveglianza.

Scarica e leggi il documento in full text:
Endoscopic management of polyposis syndromes: European Society of Gastrointestinal Endoscopy (ESGE) Guideline
Monique E. van Leerdam, Victorine H. Roos, Jeanin E. van Hooft, Evelien Dekker, Rodrigo Jover, Michal F. Kaminski, Andrew Latchford, Helmut Neumann, Maria Pellisé, Jean-Christophe Saurin, Pieter J. Tanis, Anja Wagner, Francesc Balaguer, Luigi Ricciardiello.
Endoscopy 2019; 51(09): 877-895 DOI: 10.1055/a-0965-0605

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

ASGE: linee guida sullo screening e sorveglianza dell’esofago di Barrett.

Posted by giorgiobertin su agosto 25, 2019

L”American Society for Gastrointestinal Endoscopy (ASGE) ha pubblicato una linea guida sullo screening e la sorveglianza dei pazienti con esofago di Barrett (BE).
Il documento affronta le questioni cliniche chiave che includono il ruolo e l’impatto dello screening e della sorveglianza e l’utilità di imaging avanzato e modalità di campionamento come la cromoendoscopia, l’endomicroscopia laser volumetrica, l’endomicroscopia laser confocale, l’EUS e il campionamento transepiteliale ad ampia area.

esofago_barrett

L’Esofago di Barrett è una condizione premaligna per l’adenocarcinoma esofageo (EAC), ed è caratterizzata dalla sostituzione dell’epitelio squamoso normale dell’esofago distale con epitelio colonnare metaplastico intestinale.
L’esofago di Barrett passa all’EAC invasivo attraverso gli stadi della metaplasia intestinale, displasia di basso grado (LGD), displasia di alto grado (HGD), carcinoma intramucosale e infine invasivo. Questa progressione graduale nei pazienti con BE e sopravvivenza dipendente dallo stadio della EAC, diventa quindi molto importante lo screening e la sorveglianza di BE.

Scarica e leggi il documento in full text:
ASGE guideline on screening and surveillance of Barrett’s esophagus
Qumseya, Bashar et al.
Gastrointestinal Endoscopy, September 2019 Volume 90, Issue 3, Pages 335–359.e2DOI: https://doi.org/10.1016/j.gie.2019.05.012

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

BSG: Linee guida sul monitoraggio del reflusso esofageo.

Posted by giorgiobertin su agosto 10, 2019

Sono state pubblicate sulla rivista “Gut” a cura della  British Society of Gastroenterology le linee guida per la manometria esofagea e il monitoraggio del reflusso esofageo.

manometria-esofagea

Le linee guida sostituiscono quelle prodotte nel 2006. Dal 2006 ci sono stati significativi progressi tecnologici, in particolare lo sviluppo della manometria ad alta risoluzione (HRM) e il monitoraggio dell’impedenza esofagea.

Scarica e leggi il documento in full text:
British Society of Gastroenterology guidelines for oesophageal manometry and oesophageal reflux monitoring
Trudgill NJ, Sifrim D, Sweis R, et al
Gut Published Online First: 31 July 2019. doi: 10.1136/gutjnl-2018-318115

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

ESGE: Linea guida di preparazione dell’intestino per la colonscopia.

Posted by giorgiobertin su luglio 14, 2019

Sono state aggiornate a cura dell’European Society of Gastrointestinal Endoscopy (ESGE) le linee guida sulla preparazione dell’intestino per la colonscopia.
Da ricordare che una preparazione inadeguata dell’intestino ha un effetto negativo su tutti gli aspetti della procedura di colonscopia e, soprattutto, sulla sua accuratezza.

cover_endoscopy

Dalla pubblicazione della linea guida ESGE sulla preparazione dell’intestino nel 2013, sono state pubblicate prove aggiuntive sull’efficacia e la sicurezza dei diversi aspetti della preparazione dell’intestino, compresi dieta, tempistica e tipo di lassativo. L’obiettivo principale di questo aggiornamento è di incorporare tali nuove prove nelle raccomandazioni cliniche da adottare in scenari di routine e specifici.

Scarica e leggi il full text dell’articolo:
Bowel preparation for colonoscopy: European Society of Gastrointestinal Endoscopy (ESGE) Guideline – Update 2019
Cesare Hassan, James East, Franco Radaelli, Cristiano Spada, Robert Benamouzig, Raf Bisschops, Michael Bretthauer, E. Dekker, Mario Dinis-Ribeiro, Monika Ferlitsch, Lorenzo Fuccio, Halim Awadie, Ian Gralnek, Rodrigo Jover, Michal F. Kaminski, Maria Pellisé, Konstantinos Triantafyllou, Giuseppe Vanella, Carolina Mangas-Sanjuan, Leonardo Frazzoni, Jeanin E. Van Hooft, Jean-Marc Dumonceau
Endoscopy DOI: 10.1055/a-0959-0505

Supplementary material

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Linee guida per il trattamento laparoscopico delle ernie.

Posted by giorgiobertin su luglio 13, 2019

Sono state aggiornate a cura dell’International Endohernia Society (IEHS) le linee guida per il trattamento laparoscopico delle ernie della parete addominale ventrale e incisionale. Il documento è stato pubblicato sulla rivista “Surgical Endoscopy“; il precedente documento era datato 2014.

Laparoscopic-Ventral-Hernia

Scarica e leggi il documento in full text:
Update of Guidelines for laparoscopic treatment of ventral and incisional abdominal wall hernias (International Endohernia Society (IEHS))—Part A
Bittner, R., Bain, K., Bansal, V.K. et al.
Surg Endosc (2019). https://doi.org/10.1007/s00464-019-06907-7

Update of Guidelines for laparoscopic treatment of ventral and incisional abdominal wall hernias (International Endohernia Society (IEHS)): Part B
Bittner, R., Bain, K., Bansal, V.K. et al.
Surg Endosc (2019). https://doi.org/10.1007/s00464-019-06908-6 First Online: 10 July 2019

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Linee guida sullo Screening del Cancro Colorettale.

Posted by giorgiobertin su aprile 27, 2019

Sono state pubblicate sulla rivista “JAMA“, a cura della Task force statunitense multisocietà sul cancro colorettale (MSTF) (American College of Gastroenterology [ACG], American Gastroenterological Association [AGA] e American Society for Gastrointestinal Endoscopy [ASGE]), le linee guida sullo screening del Cancro Colorettale (CRC).

Colorectal Cancer Screening JAMA

Lo screening dovrebbe iniziare all’età di 50 anni nelle persone a rischio medio (quelle senza una storia familiare ad alto rischio), eccetto che per gli afroamericani, in cui prove limitate supportano lo screening a partire da 45 anni.
Le persone con una storia familiare di CRC o un adenoma avanzato documentato in un parente di primo grado più giovane di 60 anni o 2 parenti di primo grado a qualsiasi età sono a rischio più elevato e devono sottoporsi a colonscopia ogni 5 anni; dovrebbero essere sottoposte a screening a partire da 40 anni.

Scarica e leggi il documento in full text:
Colorectal Cancer Screening
Gupta N, Kupfer SS, Davis AM.
JAMA. Published online April 25, 2019. doi:10.1001/jama.2019.4842

Articolo correlati:
-Colorectal cancer screening for average‐risk adults: 2018 guideline update from the American Cancer Society – CA: A Cancer Journal for Clinicians (free)

Colorectal Cancer Screening – U.S. Preventive Services Task Force (free resources)

Recommendations on screening for colorectal cancer in primary care – Canadian Task Force on Preventive Health Care (free

Colorectal Cancer Screening: Recommendations for Physicians and Patients from the U.S. Multi-Society Task Force on Colorectal Cancer – The American Journal of Gastroenterology (free)

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

ESGE: linee guida sul trattamento dei calcoli alle vie biliari.

Posted by giorgiobertin su aprile 11, 2019

L’European Society of Gastrointestinal Endoscopy (ESGE) ha pubblicato una nuova linea guida sulla valutazione e il trattamento dei calcoli del dotto biliare comune (CBD) sulla base di una revisione sistematica della letteratura. La linea guida copre l’epidemiologia della coledocolitiasi e dei suoi fattori di rischio, così come il ruolo degli studi di laboratorio e dell’imaging non invasivo. Le raccomandazioni basate sull’evidenza si concentrano principalmente sugli interventi endoscopici, ma includono anche il ruolo e i tempi dell’intervento.

Viene enfatizzato l’uso della dilatazione papillare di palloncino per via endoscopica.

Scarica e leggi il documento in full text (free for a limited period):
Endoscopic management of common bile duct stones: European Society of Gastrointestinal Endoscopy (ESGE) guideline
Manes, Gianpiero; Paspatis, Gregorios; Aabakken, Lars; Anderloni, Andrea; Arvanitakis, Marianna; Ah-Soune, Philippe; Barthet, Marc; Domagk, Dirk; Dumonceau, Jean-Marc; Gigot, Jean-Francois; Hritz, Istvan; Karamanolis, George; Laghi, Andrea; Mariani, Alberto; Paraskeva, Konstantina; Pohl, Jürgen; Ponchon, Thierry; Swahn, Fredrik; ter Steege, Rinze W. F.; Tringali, Andrea; Vezakis, Antonios; Williams, Earl J.; van Hooft, Jeanin E
Endoscopy https://doi.org/10.1055/a-0862-0346 3 April 2019  DOI: 10.1055/a-0862-0346

Commentary: New Guideline on Management of Common Bile Duct Stones – NEJM Journal Watch (free for a limited period)

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo biomarcatore per la diagnosi della celiachia.

Posted by giorgiobertin su gennaio 21, 2019

I ricercatori della Division of Gastroenterology and Hepatology, Mayo Clinic, Rochester, Minnesota, in uno studio pubblicato sulla rivista “Gastroenterology” hanno trovato un nuovo biomarker presente nel sangue che permette di diagnosticare la celiachia (malattia autoimmune scatenata dall’ingestione di glutine in soggetti geneticamente predisposti).

gluten-free

Attualmente la diagnosi viene fatta fatta attraverso un prelievo di sangue per la valutazione di anticorpi specifici per la malattia celiaca (quali anticorpi anti-transglutaminasi IgA e anticorpi anti-endomisio) associata all’esecuzione di una esofago-gastro-duodenoscopia (Egds) con biopsie effettuate a livello della seconda porzione del duodeno.

I ricercatori hanno individuato complesso tTg-Dgp (transglautaminase-deamited gliadin complex, un complesso di peptidi sintetizzati di gliadina deaminata e transglutaminasi) come marcatore diagnostico di celiachia e come marcatore di guarigione della mucosa intestinale in corso di dieta senza glutine. Questo nuovo test ha dimostrato una sensibilità del 99 % (1 % di falsi negativi) e una specificità del 100 % (0 % di falsi positivi) nel distinguere i pazienti con celiachia dai soggetti sani.

Si va verso l’impiego di un nuovo biomarcatore utile sia ai fini diagnostici che di monitoraggio della malattia celiaca, che potrebbe, in soggetti selezionati, evitare l’esecuzione della biopsia duodenale sia per la diagnosi che per il monitoraggio dei pazienti con celiachia. Tuttavia, l’utilizzo nella pratica clinica di questo nuovo sistema necessita di ulteriori studi.

Leggi abstract dell’articolo:
Synthetic Neoepitopes of the Transglutaminase-Deamidated Gliadin Complex as Biomarkers for Diagnosing and Monitoring Celiac Disease.
Rok Seon Choung, Shahryar Khaleghi Rostamkolaei, Josephine M. Ju, Eric V. Marietta, Joseph A. Murray
Gastroenterology. 2018 Oct 17. pii: S0016-5085(18)35156-4. doi: 10.1053/j.gastro.2018.10.025. [Epub ahead of print]

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aspirina e Omega 3 possono ridurre il rischio di cancro al colon.

Posted by giorgiobertin su novembre 21, 2018

In una nuova sperimentazione clinica, denominata seAFOod Trial, gli specialisti delle University of Leeds, Nottingham, Bradford e Newcastle nel Regno Unito, in collaborazione con ricercatori di altre istituzioni, hanno scoperto che l’acido acetilsalicilico, meglio noto come l’aspirina e l’acido eicosapentaenoico (EPA) – uno degli acidi grassi chiave contenuti da omega-3 – ridurrebbe il numero di polipi precancerosi nelle persone ad alto rischio di cancro al colon.

seAFOod

Nello studio sono stati reclutati 709 partecipanti (dal 11 Nov., 2011, al 10 giu. 10, 2016) tramite 53 ospedali in tutta l’Inghilterra. Tutti gli individui erano ad alto rischio di cancro al colon.

I risultati di seAFOod dimostrano che sia l’aspirina che l’EPA hanno effetti preventivi, questo è particolarmente eccitante dato che sono composti relativamente economici e sicuri da fornire ai pazienti“, osserva l’autore principale dello studio, il prof. Mark Hull, dell’Università di Leeds.

Alla luce di questa nuova evidenza, i medici devono prendere in considerazione questi agenti per i pazienti a elevato rischio di cancro intestinale, oltre alla normale sorveglianza colonscopica” – afferma il Prof. Mark Hull.

I risultati del trial sono stati pubblicati sulla rivista “The Lancet“.

Scarica e leggi il full text dell’articolo:
Eicosapentaenoic acid and aspirin, alone and in combination, for the prevention of colorectal adenomas (seAFOod Polyp Prevention trial): a multicentre, randomised, double-blind, placebo-controlled, 2 × 2 factorial trial
Mark A Hull, Kirsty Sprange, Trish Hepburn, Wei Tan, Aisha Shafayat, Colin J Rees, Gayle Clifford, Richard F Logan, Paul M Loadman, Elizabeth A Williams, Diane Whitham, Alan A Montgomery on behalf of the seAFOod Collaborative Group
The Lancet Published: November 19, 2018 – DOI:https://doi.org/10.1016/S0140-6736(18)31775-6

The trial is registered with the International Standard Randomised Controlled Trials Number registry, number ISRCTN05926847.

seAFOod Trial

Fonti: Newcastle University – University of Leeds

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Hemospray: dispositivo per il trattamento del sanguinamento gastrointestinale.

Posted by giorgiobertin su maggio 17, 2018

La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha autorizzato la commercializzazione di Hemospray, un nuovo dispositivo utilizzato per aiutare a controllare alcuni tipi di sanguinamento nel tratto gastrointestinale (GI).


HEMOSPRAY

Il dispositivo è pensato per la maggior parte dei tipi di sanguinamento GI superiore o inferiore e può coprire ulcere o tumori di grandi dimensioni. “Lo spray offre ai medici un’opzione non chirurgica aggiuntiva e può aiutare a ridurre il rischio di morte per emorragia gastrointestinale in molti pazienti” spiega Binita Ashar, del Center for Devices and Radiological Health della FDA.

Per arrivare all’autorizzazione, la FDA ha esaminato studi clinici s su 228 pazienti con emorragia gastrointestinale superiore e inferiore, oltre a lavori presenti in letteratura che comprendevano 522 pazienti.
Il prodotto è ritenuto inerte e non tossico. L’azienda produttrice è la Wilson-Cook Medical.

Comunicato stampa FDA:
FDA permits marketing of new endoscopic device for treating gastrointestinal bleeding
Hemospray® Endoscopic Hemostat

Posted in News-ricerca, Tecno Sanità | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

ASGE: linee guida sulla terapia di eradicazione endoscopica nell’esofago di Barrett.

Posted by giorgiobertin su aprile 8, 2018

Sono state pubblicate a cura di ASGE (American Society for Gastrointestinal Endoscopy) le linee guida di pratica clinica che affrontano questioni chiave relative alla terapia endoscopica di eradicazione (EET) nella gestione delle lesioni correlate all’esofago di Barrett (BE).

ASGE-BARRETT

L’Esofago di barrett è una condizione in cui il rivestimento normale dell’esofago sviluppa lesioni anormali, a volte a causa di malattia da reflusso gastroesofageo cronica (GERD). È stato identificato come un precursore dell’adenocarcinoma esofageo (EAC), un tipo di cancro che continua a diventare sempre più comune.

La terapia di eradicazione endoscopica (EET) ha cambiato in modo significativo la gestione dei pazienti con lesioni correlate a BE e consente un approccio di trattamento minimamente invasivo che evita la malattia e la morte associate alla procedura chirurgica dell’esofagectomia (rimozione di alcuni o gran parte dell’esofago).

Scarica e leggi il documento in full text:
Endoscopic eradication therapy for patients with Barrett’s esophagus–associated dysplasia and intramucosal cancer
Sachin Wani, Bashar Qumseya, Shahnaz Sultan, Deepak Agrawal, Vinay Chandrasekhara, Ben Harnke, Shivangi Kothari, Martin McCarter,
Aasma Shaukat, Amy Wang, Julie Yang, John Dewitt
Gastrointest Endosc April 2018 Volume 87, Issue 4, Pages 907–931.e9 / DOI: https://doi.org/10.1016/j.gie.2017.10.011

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Endoscopia digestiva: linee guida aggiornate su sedazione e anestesia.

Posted by giorgiobertin su aprile 5, 2018

L’American society for gastrointestinal endoscopy (Asge) ha pubblicato una versione aggiornata delle linee guida pratiche relative alla sedazione e all’anestesia in endoscopia gastrointestinale (Gi).

Sedation-anesthesia-ASGE

Scarica e leggi il documento in full text:
Guidelines for sedation and anesthesia in GI endoscopy
Dayna S. Early, FASGE, Jenifer R. Lightdale, FASGE, et al.
Gastrointest Endosc 2018 Feb, Volume 87, Issue 2, Pages 327–337 / DOI: http://dx.doi.org/10.1016/j.gie.2008.09.029

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Linee guida di endoscopia per la sedazione con propofol.

Posted by giorgiobertin su novembre 30, 2017

Sono state pubblicate a cura della SIED (Società Italiana di Endoscopia Digestiva) le linee guida sull’utilizzo del propofol per la sedazione nelle procedure endoscopiche. Il documento schematizza i vantaggi, le modalità di somministrazione e i possibili effetti avversi legati all’uso del prodotto da parte di medici non anestesisti in corso di procedure endoscopiche.

Propofol   SIED-logo

Nel documento vengono forniti dettagli relativi alla formazione adeguata del personale non anestesista coinvolto nell’utilizzo del propofol. I protocolli relativi all’uso del prodotto devono essere condivisi con il personale di anestesiologia dell’ospedale e approvati dal direttore esecutivo dell’ospedale.
Nel documento, SIED supporta le precedenti raccomandazioni delle Società americane di gastroenterologia e delle Società europee di gastroenterologia ed endoscopia.

Leggi il documento:
Italian Society of Digestive Endoscopy (SIED) position paper on the non-anaesthesiologist administration of propofol for gastrointestinal endoscopy
Rita Conigliaro, Lorella Fanti, Mauro Manno, Piero Brosolo, Italian Society of Digestive Endoscopy (SIED) Sedation Group
Digestive and Liver Disease 49 (2017) 1185–1190 https://doi.org/10.1016/j.dld.2017.08.038

Approfondimenti:
European Society of Gastrointestinal Endoscopy, European Society of Gastroenterology and Endoscopy Nurses and Associates, and the European Society of Anaesthesiology Guideline: non-anaesthesiologist administration of propofol for GI endoscopy—update June 2015. Endoscopy. 2015; 47: 1175–1189

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

FDA: approvato un duodenoscopio contro le infezioni.

Posted by giorgiobertin su ottobre 2, 2017

La Food and Drug Administration (Fda) ha approvato il primo duodenoscopio con cappuccio monouso all’estremità, un accorgimento che faciliterà la decontaminazione del dispositivo riducendo il rischio di infezioni. Il nuovo strumento, il Pentax ED34i10T, serve a visualizzare le vie biliari e pancreatiche, consentendo anche di raccogliere informazioni su fegato e pancreas.

P_ED34-i10T

Crediamo che il nuovo tappo distale disponibile rappresenti un passo importante verso l’abbassamento del rischio di future infezioni associate a questi dispositivi“, ha dichiarato William Maisel della FDA.

Fda News Release:
FDA clears first duodenoscope with disposable distal cap

Pentax ED34i10T

Comunicazione di sicurezza: ED-3490TK Video Duodenoscopio di Pentax

Posted in Tecno Sanità | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Linee guida sull’endoscopia gastrointestinale.

Posted by giorgiobertin su ottobre 1, 2017

La British Society of Gastroenterology (Bsg) e l’Association of Upper Gastrointestinal Surgeons of Great Britain and Ireland (Augis) hanno pubblicato sulla rivista “Gut” le linee guida sull’endoscopia gastrointestinale.

BSG  Upper_endoscopy

Il documento stabilisce le norme minime previste nell’endoscopia diagnostica del tratto gastrointestinale superiore. La necessità di questo documento congiunto è sorta dal riconoscimento che mentre la competenza tecnica può essere rapidamente acquisita, in pratica l’esecuzione di un esame di alta qualità è variabile, con un tasso inaccettabilmente elevato di mancata di diagnosi di cancro con l’endoscopia.

Scarica e leggi il documento in full text:
Quality standards in upper gastrointestinal endoscopy: a position statement of the British Society of Gastroenterology (BSG) and Association of Upper Gastrointestinal Surgeons of Great Britain and Ireland (AUGIS)
Sabina Beg, Krish Ragunath, Andrew Wyman, Matthew Banks, Nigel Trudgill, Mark D Pritchard, Stuart Riley, John Anderson, Helen Griffiths, Pradeep Bhandari, Phillip Kaye, Andrew Veitch
Gut Published Online First: 18 August 2017. doi: 10.1136/gutjnl-2017-314109

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »