Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 426 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

In biblioteca

Video-presentazione della biblioteca. Filmato pubblicato su Youtube.

weblink: http://youtu.be/j4sN_94z1xw

====================================================

La Biblioteca della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Padova “V. Pinali” ha ottenuto la Certificazione di Sistema di Gestione Qualità secondo la norma UNI EN ISO 9001:2008 dal DNV (Det Norske Veritas) per l’erogazione dei servizi bibliotecari.

Certificato in formato pdf (664 Kb)  – novembre 2009

===================================================

Grazie all’infrastruttura in fibra ottica e agli “hot spot” installati da Telerete nel centro comunale di Padova, dopo una semplice procedura di registrazione, turisti, cittadini e studenti possono navigare “senza fili” in Internet con Padova WiFi utilizzando telefonino, palmare o PC portatile, immersi nelle bellezze della città.

CONVENZIONE UNIVERSITA’ DI PADOVA – UnipdWiFi: Il servizio e’ gratuito per studenti, dipendenti e ospiti. La biblioteca Medica Pinali è connessa in WiFI e quindi coloro che hanno un portatile possono navigare all’interno della nuova rete. Per informazioni rivolgersi al personale della biblioteca.

Presentazione del servizio: Welcome Padova WiFi
La registrazione al servizio di navigazione WI-FI è indispensabile per avere i permessi d’accesso.
Accedi alle informazioni su http://www.padovawifi.it/
Le aree coperte da:  Protocollo d’intesa

===================================================================

E’ ormai consolidato il sistema di “controllo degli accessi in biblioteca“. La sperimentazione avviata alcuni mesi fà con alcune modifiche informatiche è entrata a regime e funziona bene.
Gli utenti che accedono alla biblioteca devono essere identificati attraverso un chip a radiofrequenza e non devono superare, per problemi di sicurezza il numero di 70.
Le postazioni informatiche (n. 21), attraverso un software registrano (secondo le normative sulla privacy) le navigazioni degli utenti in internet.
Questa soluzione, all’inizio un po ostacolata, è senza dubbio la soluzione per regolamentare i flussi di studenti e medici. Ogni accesso è è monitorato in tempo reale, con identificazione immediata dell’utente.

Complimenti al responsabile del servizio il collega Lucio Galfano e a coloro che si sono prodigati nella realizzazione dell’iniziativa.

OTTIMO!!!

==================================================

Finalmente anche la Biblioteca della Facoltà di Medicina e Chirurgia “V. Pinali ha un suo “diario virtuale”! BLOG!!
Abbiamo scelto di comunicare con voi attraverso questo nuovo canale ormai consolidato nelle tecnologie del Web.
Per renderlo sempre più efficiente abbiamo bisogno del contributo di tutti voi. Aiutateci segnalandoci informazioni (Giorgio Bertin) e lasciando dei commenti su quanto pubblicato.
Grazie e Buon lavoro.

Lo staff della biblioteca

8 Risposte to “In biblioteca”

  1. andrea pifferi said

    sono un ragazzo in carrozina a causa di un incidente e sono molto curioso su questa nuova scoperta se potete inviarmi qual cosa di più per capire cosa ci sarebbe da fare o come e quando mi rendereste davvero felice grazie della cortesia se potete

  2. silvia maganuco said

    Mi chiamo Silvia Maganuco ho 34 anni e vorrei avere informazioni su pazienti che hanno usato il litio per anni… con effetti benefici e vorrebbero al più presto data l’età intraprendere una gravidanza ovviamente sospendendo la cura del farmaco per i 9mesi e continuandola subito dopo il concepimento e quindi non allattando naturalmente il concepito.
    Fino ad adesso non hio trovato ginecologi adeguatamente informati in merito!!Voi avreste qualche indirizzo?Vi prego di rispondere.
    Distinti saluti

    • Gent.ma Silvia,
      i consigli sull’utilizzo dei farmaci in gravidanza si possono chiedere al telefono rosso. Sono servizi altamente specialisti di consulenza medica su eventuali rischi di malformazioni del feto (per assunzione di farmaci in gravidanza, esposizione a radiazioni ionizzanti ed agenti chimici, infezioni, malattie materne, età, droghe e per tutti gli altri problemi della gravidanza) e danno informazioni precise e corrette, in grado di chiarire dubbi e paure. Il più gettonato di questi servizi è il Telefono Rosso del Policlinico Gemelli di Roma, tel. 06 3050077 (dal lun. al ven. dalle 9 alle 13) in particolare il dott. Marco de Santis esperto internazionale sull’utilizzo di farmaci.
      http://www.gravidanzafelice.com/

      La ringrazio per aver frequentato il blog e saluto cordialmente.

      Giorgio Bertin
      Università degli Studi di Padova
      Biblioteca Medica “V.Pinali”
      via Giustiniani, 2
      35100 PADOVA

  3. scurosu maria cristina said

    salve sono la madre di irene che ha 19mesi e le hanno diagnosticato una distrofia muscolare congenita forse di ullrich sono in attesa di risposta dal centro ricerche genetiche di ferrara.vorrei notizie sulla sperimentazione del debio025.so che lo stanno testando su5 adulti e che sta funzionando ma non trovo notizie aggiornate e se possibile informazioni anche sulla sperimentazione sui bambini.grazie tante

    • lorenzo said

      Salve, abbiamo creato un gruppo su facebook riguardo questa malattia, per scambiarci informazioni. mi aggiunga se vuole, mi chiamo lorenzo bagatti da pisa

  4. daniel said

    Estimado Giorgio
    Estoy desarrollando un canal de Salud en Argentina y me parecio muy interesante algunos de los documentales de Medicina que estan en la sitio ,me podrias informar en que formato estan realizados( PAL< HD, ETC), la cantidad disponibles,idioma ,duración y si existe la posibilidad que puedan ser exibidos en Argentina y su valor de referencia .
    Muchas gracias
    Daniel Polo

  5. Luigi ferrara said

    Ho bisogno di informazioni a riguardo della malattia di lafora , mia figlia 15enne ha questa terribile malattia , e noi genitori siamo angosciati….vi prego di aiutarci …..esiste qualche medico o medicina che può’ aiutare mia figlia?

  6. Elisa Bucciaglia said

    Buonasera a tutti sono una giovane infermiera alla ricerca di importanti notizie e nuove terapie o studi per quanto riguarda il tumore al pancreas in stadio avanzato poiche’ la mia mamma ha questo tipo di cancro gia in cura con folfirinox (questo e” l’11 ciclo) abbiamo bisogno di speranze poiche” conosciamo la infausta risposta…vi ringrazio sspetto vostre notizie e sollievo per il nostro animo….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: