Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 463 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento
  • Annunci

Archive for 27 luglio 2018

Terapia sperimentale per un farmaco che rallenta l’Alzheimer.

Posted by giorgiobertin su luglio 27, 2018

Eisai e Biogen hanno annunciato che il farmaco sperimentale BAN2401, un anticorpo, è in grado di rallentare il declino cognitivo nei pazienti colpiti dal morbo di Alzheimer. La molecola aggredisce le placche di beta amiloide accumulate nel cervello e le ‘scioglie’. Assieme ai grovigli di proteina tau sono le principali indiziate per causare la neurodegenerazione.


Cautious optimism for early results of new Alzheimer’s drug: Mayo Clinic

BAN2401 è un anticorpo monoclonale umanizzato che si lega selettivamente a protofibrille amiloide beta (Aβ) solubili e solubili di grandi dimensioni. L’anticorpo è stato sviluppato in seguito alla scoperta di una mutazione nella proteina precursore dell’amiloide che porta a una forma di AD che è caratterizzata da livelli particolarmente elevati di protofibrille Aβ.

Lo studio multicentrico di fase 2 comprendeva 856 pazienti con AD precoce (lieve deterioramento cognitivo dovuto a demenza AD o lieve AD) e patologia amiloide confermata dalla tracciante con tomografia a emissione di positroni (PET) o da fluido cerebrospinale (CSF).
I risultati ottenuti dallo studio presentato all’Alzheimer’s Association International Conference (AAIC) 2018 – in doppio cieco e con placebo – si sono dimostrati incoraggianti, dato che riesce a rallentare il declino cognitivo.

Eisai e Biogen hanno comunicato che procederanno con i test di Fase III per BAN2401.

ClinicalTrials.gov: NCT01767311

Approfondimenti:

  1. Logovinsky V, Satlin A, Lai R, Swanson C, Kaplow J, Osswald G, Basun H, Lannfelt L. Safety and tolerability of BAN2401–a clinical study in Alzheimer’s disease with a protofibril selective Aβ antibodyAlzheimers Res Ther. 2016 Apr 6;8(1):14. PubMed.
  2. Satlin A, Wang J, Logovinsky V, Berry S, Swanson C, Dhadda S, Berry DA.Design of a Bayesian adaptive phase 2 proof-of-concept trial for BAN2401, a putative disease-modifying monoclonal antibody for the treatment of Alzheimer’s diseaseAlzheimers Dement (N Y). 2016 Jan;2(1):1-12. Epub 2016 Feb 4 PubMed.
  3. Lannfelt L, Möller C, Basun H, Osswald G, Sehlin D, Satlin A, Logovinsky V, Gellerfors P. Perspectives on future Alzheimer therapies: amyloid-β protofibrils – a new target for immunotherapy with BAN2401 in Alzheimer’s diseaseAlzheimers Res Ther. 2014;6(2):16. Epub 2014 Mar 24 PubMed.

Fonte: Medscape

Annunci

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »