Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 460 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento
  • Annunci

Verso un vaccino anti-aterosclerosi.

Posted by giorgiobertin su aprile 14, 2018

Nella malattia aterosclerosi, le placche contenenti colesterolo si formano nelle pareti dei vasi, causando una restringimento delle arterie e aumentando notevolmente il rischio di infarto e ictus. L’uso recente di farmaci anti-colesterolo delle statine ha ridotto gli eventi cardiovascolari causati dall’aterosclerosi del 35%, ma milioni di individui rimangono a rischio. Quindi, un’aggiunta o un’alternativa desiderabile sarebbe un intervento per prevenire del tutto la formazione della placca.

1-ljiresearche
As cardiovascular disease progresses, the proportion of protective Tregs decreases. Image: Dr. Klaus Ley, La Jolla Institute for Allergy and Immunology

Un nuovo lavoro pubblicato sulla rivista “Circulation” condotto dai ricercatori del La Jolla Institute for Allergy and Immunology supporta questa possibilità.
Per creare il nuovo vaccino, il team di Ley ha progettato un breve tratto (o peptide) della proteina LDL principale.
La vaccinazione ha avuto successo in topi aterosclerotici con una piccola porzione di proteina modificata di “colesterolo cattivo“. La vaccinazione ha ridotto i livelli di placca nei topi ed in altri esperimenti con campioni di sangue umano.

Sapevamo che l’aterosclerosi aveva una componente infiammatoria, ma fino a poco tempo fa non avevamo un modo per contrastarla” – afferma il prof. Klaus Ley “Ora scopriamo che la nostra vaccinazione riduce effettivamente il carico di placca espandendo una classe di cellule T protettive che frenano l’infiammazione”.
Un vaccino ampiamente disponibile che prevenga la formazione della placca potrebbe essere molto vicino.

Leggi abstract dell’articolo:
Regulatory CD4+ T Cells Recognize MHC-II-Restricted Peptide Epitopes of Apolipoprotein B
Takayuki Kimura, Kouji Kobiyama, Holger Winkels, Kevin Tse, Jacqueline Miller, Melanie Vassallo, Dennis Wolf, Christian Ryden, Marco Orecchioni, Thamotharampillai Dileepan, Marc K. Jenkins, Eddie A. James, William W. Kwok, David B. Hanna, Robert C. Kaplan, Howard D. Strickler, Helen G. Durkin, Seble G. Kassaye, Roksana Karim, Phyllis C. Tien, Alan L. Landay, Stephen J. Gange, John Sidney, Alessandro Sette and Klaus Ley
Circulation. 2018; CIRCULATIONAHA.117.031420, originally published March 27, 2018

Fonte: La Jolla Institute for Allergy and Immunology

Annunci

Una Risposta to “Verso un vaccino anti-aterosclerosi.”

  1. metastatic said

    When a man notices symptoms related to prostate cancer in his body, it is important to see a doctor as soon as possible. Early diagnosis will really help improving metastatic prostate cancer survival rate. Here are some methods and tests commonly used to diagnose prostate cancer.

    Preliminary Tests

    Getting preliminary tests for prostate cancer will not only help increasing metastatic prostate cancer survival rate, but also prevent the cancer from spreading in the very first place. There are various tests that can be performed to determine whether a man has prostate cancer or not. But the doctor might recommend these following early tests:

    PSA Testing

    PSA is a protein that is produced by the prostate gland and all men have it. However, cancer cells in the prostate will mess up the protein production, causing the level of PSA in the blood rapidly increasing. PSA testing is conducted to find out the level of PSA a man has in his blood. If the man has too much of this protein, it might be a sign that he has prostate cancer. Increased PSA level is usually a sign of early stage prostate cancer. So, at this stage the patient doesn’t have to worry about metastatic prostate cancer survival rate yet.

    However, PSA testing alone is not enough to determine whether or not someone suffers from prostate cancer. This is because a man’s PSA level will naturally increase as they age.

    Digital Rectal Examination (DRE)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: