Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 460 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento
  • Annunci

Archive for 2 aprile 2018

Scoperto interruttore molecolare per disattivare le cellule del cancro al fegato.

Posted by giorgiobertin su aprile 2, 2018

Gli scienziati del Molecular and Cell Biology Laboratory, Salk Institute for Biological Studies, La Jolla, California, insieme ai ricercatori dell’Università di Basilea e dell’Ospedale universitario di Basilea, hanno scoperto una proteina chiamata LHPP ( (Phospholysine Phosphohistidine Inorganic Pyrophosphate Phosphatase) che agisce come un interruttore molecolare per disattivare la crescita incontrollata delle cellule nel cancro del fegato. Il soppressore del tumore, che potrebbe essere utile come biomarker per aiutare a diagnosticare e monitorare il trattamento per il cancro del fegato, potrebbe anche essere rilevante per altri tipi di cancro. Il lavoro è apparso sulla rivista “Nature”.

Proteina

Penso che abbiamo scoperto un nuovo meccanismo di controllo per le proteine ​​cellulari che, una volta interrotto, potrebbe essere un driver per il cancro“, dice il prof. Tony Hunter. “È eccitante perché offre la possibilità di nuove terapie o di nuove diagnosi per un cancro che è fondamentalmente non trattabile – cancro al fegato – e potenzialmente anche altri“.

Per confrontare le cellule tumorali con cellule normali, il team ha analizzato oltre 4.000 proteine ​​nel tessuto epatico sano e malato. Alla fine, tre proteine ​​si sono distinte: le istidine chinasi NME1 e NME2 che erano elevate nelle cellule tumorali, e l’istidina fosfatasi LHPP che era carente. “È sorprendente che LHPP sia presente nei tessuti sani e completamente assente nel tessuto tumorale” – afferma il prof. Tony Hunter.

Quando i ricercatori hanno esaminato i campioni di tumori epatici umani, hanno trovato che i livelli di NME1 e 2 erano alti e LHPP erano molto bassi rispetto al tessuto sano del fegato. Più bassi erano i livelli di LHPP e più la malattia è grave, l’aspettativa di vita è correlata ai livelli di LHPP. La reintroduzione di LHPP nel fegato dei topi da esperimento destinati a sviluppare tumori ha impedito la formazione di tumori.

Una diagnosi precoce sarebbe determinante per i pazienti e lo studio ha evidenziato che LHPP potrà essere usata anche a questo scopo: infatti i suoi bassi livelli costituiscono una “firma” molecolare che indica la presenza della malattia

Leggi abstract dell’articolo:
The protein histidine phosphatase LHPP is a tumour suppressor
Sravanth K. Hindupur, Marco Colombi[…]Michael N. Hall
Nature 555, 678–682 (29 March 2018) doi:10.1038/nature26140

Fonte: Molecular and Cell Biology Laboratory, Salk Institute for Biological Studies, La Jolla, California, USA

Annunci

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

NICE: Linee guida sull’organizzazione della medicina d’urgenza.

Posted by giorgiobertin su aprile 2, 2018

Sono state pubblicate a cura del National Institute for Health and Care Excellence (NICE) le linee guida sull’organizzazione e la fornitura di cure mediche d’urgenza per le persone di età superiore ai 16 anni nella comunità e in ospedale.

NICE-94

Il documento mira a ridurre la necessità di ricoveri ospedalieri fornendo una formazione avanzata ai paramedici e fornendo alternative alla comunità per le cure ospedaliere. Promuove anche un’assistenza di buona qualità in ospedale e il lavoro congiunto tra servizi sanitari e sociali.
La linea guida include raccomandazioni su:

  • primi punti di contatto con i servizi di emergenza e di cura acuta
  • alternative all’assistenza ospedaliera
  • servizi all’interno degli ospedali
  • turni di reparto, trasferimenti e scarichi
  • monitoraggio e gestione della capacità del letto d’ospedale

Scarica e leggi il documento in full text:
Emergency and acute medical care in over 16s: service delivery and organisation
NICE guideline Published: 28 March 2018 nice.org.uk/guidance/ng94

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cancer Communications: nuova rivista open access.

Posted by giorgiobertin su aprile 2, 2018

La rivista “Cancer Communications” affiliata alla Chinese Anti-Cancer Association e alla Chinese Chinese Anti-Cancer Association è entrata nell’ambito delle riviste open access della piattaforma BioMedCentral.

Cancer-communications

Cancer Communications è un rivista online ad accesso aperto e sottoposta a peer review che comprende la ricerca sul cancro di base, clinica e traslazionale. La rivista accoglie osservazioni relative a studi clinici, epidemiologia, biologia molecolare e cellulare e genetica.
Per consultare gli articoli pubblicati sulla rivista prima di marzo 2015, visitare il sito Web del Cancer Center dell’Università di Sun Yat-sen .

Accedi alla rivista:
Cancer Communications

Read more thematic series in Cancer Communications

Posted in E-journal E-Book | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »