Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 438 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Scoperto come interrompere la malattia di Parkinson.

Posted by giorgiobertin su settembre 11, 2017

Gli scienziati del Department of Neurology, Northwestern University Feinberg School of Medicine, Chicago, USA, hanno identificato una cascata tossica che porta alla degenerazione neuronale nei pazienti con malattia di Parkinson (PD) ed hanno capito come interromperla, secondo uno studio pubblicato sulla rivista “Science“.

Dimitri-Krainc Professor Dimitri Krainc.

Lo studio dimostra che un intervento con un antiossidante all’inizio del processo di malattia può rompere il ciclo degenerativo e migliorare la funzione dei neuroni nella malattia di Parkinson.
Utilizzando i neuroni umani dai pazienti con Parkinson, il prof. Krainc e il suo team hanno identificato una cascata tossica di disfunzione mitocondriale e lisosomica avviata da un accumulo di dopamina ossidata e da una proteina chiamata alfa-sinucleina.
In particolare, lo studio ha dimostrato che un accumulo di dopamina ossidata ha depresso l’attività della glucosocerebrosidasi lisosomiale (GCase), un enzima implicato nella malattia. I ricercatori hanno cercato di interrompere questa cascata tossica.

“Una delle strategie chiave che ha funzionato nei nostri esperimenti è trattare i neuroni della dopamina all’inizio della cascata tossica con antiossidanti specifici che migliorano lo stress ossidativo mitocondriale e la dopamina ossidata”, ha dichiarato Krainc. “Con questo approccio abbiamo scoperto che possiamo attenuare o prevenire gli effetti tossici a valle nei neuroni dopaminergici umani“.

Leggi abstract dell’articolo:
Dopamine oxidation mediates mitochondrial and lysosomal dysfunction in Parkinson’s disease
BY Lena F. Burbulla, Pingping Song, Joseph R. Mazzulli, Enrico Zampese, Yvette C. Wong, Sohee Jeon, David P. Santos, Judith Blanz, Carolin D. Obermaier, Chelsee Strojny, Jeffrey N. Savas, Evangelos Kiskinis, Xiaoxi Zhuang, Rejko Krüger, D. James Surmeier, Dimitri Krainc.
Science PUBLISHED ONLINE 07 SEP 2017 DOI: 10.1126/science.aam9080

Fonte: Northwestern Medicine University

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: