Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 426 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Cancro: Nuovo target cellulare per frenare le metastasi.

Posted by giorgiobertin su maggio 31, 2017

Un team di ricercatori della Johns Hopkins ha scoperto un processo di segnalazione biochimica che induce le cellule tumorali a staccarsi da un tumore e a diffondersi in altre parti del corpo. Nello studio, pubblicato su “Nature Communications, il team ha anche riferito che l’uso combinato di due farmaci esistenti interrompe questo processo e rallenta in modo significativo la tendenza da parte delle cellule tumorali di viaggiare, un comportamento chiamato metastasi.

Hasini

A livello fondamentale, abbiamo trovato che la densità delle cellule è molto importante nell’innescare le metastasi. E’ come essere in attesa di un tavolo in un ristorante molto sovraffollato e quando arriva un messaggio che dice che è necessario prendere posto altrove.” afferma il prof. Jayatilaka primo autore.

Il prof. Jayatilaka e i suoi colleghi hanno sperimentato un mix di farmaci che ha modificato questo messaggio microscopico. I membri del team hanno avvertito che questo trattamento è stato testato in modelli animali, ma non ancora in pazienti affetti da cancro umano.

I due fattori chiave della metastasi, ha detto il coordinatore prof. Wirtz, sono la tendenza delle cellule tumorali di riprodursi molto rapidamente e la loro capacità di muoversi attraverso il tessuto circostante fino a raggiungere il flusso sanguigno, dove possono poi diffondere la malattia in altre parti del corpo. I ricercatori hanno identificato due proteine: interleuchina 6 (IL-6) e interleuchina 8 (IL-8).
IL-6 e IL-8 sembrano consegnare un messaggio alle cellule tumorali, dicendo loro di allontanarsi dal tumore primario densamente popolato”.

In studi sugli animali il team ha scoperto che l’applicazione di due farmaci Tocilizumab, un farmaco approvato per l’artrite reumatoide e in sperimentazione per il cancro ovarico, e Reparaxin come possibile trattamento per il cancro al seno, blocca i recettori che permettono alle cellule tumorali di ottenere i messaggi biochimici di trasferimento.

Leggi abstract dell’articolo:
Synergistic IL-6 and IL-8 paracrine signalling pathway infers a strategy to inhibit tumour cell migration
Hasini Jayatilaka, Pranay Tyle, Jonathan J. Chen, Minsuk Kwak, Julia Ju, Hyun Ji Kim, Jerry S. H. Lee, Pei-Hsun Wu, Daniele M. Gilkes, Rong Fan & Denis Wirtz
Nature Communications 8, Article number: 15584 (2017) doi:10.1038/ncomms15584

Fonte:  Johns Hopkins

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: