Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 438 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Scoperta piccola molecola che ripara gli assoni danneggiati.

Posted by giorgiobertin su marzo 10, 2017

I ricercatori della McGill University hanno scoperto una piccola molecola naturale prodotta da un fungo che può stimolare la rigenerazione degli assoni – le proiezioni filiformi che trasportano i segnali elettrici tra le cellule.

cnsrepair
Treatment with fusicoccin-A induces the regeneration of damaged axons towards the center of the injury. The axons are stained in green and the tips of the growing axons, called growth cones, are stained in red.

Oltre al cervello e le lesioni del midollo spinale, il danno assonale è un fattore in molti altri disturbi e malattie, tra cui la sclerosi multipla e le malattie neurodegenerative. La scoperta del team significa che fusicoccin-A e molecole simili potrebbe essere il punto di partenza per sviluppare farmaci che trattano il danno assonale.

Quando le piante sono esposti a fusicoccin-A, una piccola molecola prodotta da un certo ceppo di funghi, non le foglie della pianta, ma le radici si allungano. Fusicoccin-A agisce sull’attività di 14-3-3 (una famiglia di proteine) stabilizzando le interazioni con altre proteine. I ricercatori hanno testato l’idea coltivando neuroni danneggiati meccanicamente con la molecola. Il prof. Kaplan dice “quando abbiamo guardato attraverso il microscopio il giorno successivo, gli assoni crescevano come le erbacce“.

In particolare, una proteina chiamata GCN1 è molto promettente. Il team ha trovato che il legame fisico di 14-3-3 e GCN1 è un fattore importante nella crescita assonale fusicoccin-A-indotta. Ora gli scienziati possono esaminare la funzione di GCN1 nel sistema nervoso e verificare se il legame con 14-3-3 possa servire come bersaglio di farmaci per terapie più mirate.

La ricerca futura dovrebbe concentrarsi su una migliore comprensione dei meccanismi con cui fusicoccin-A migliora la riparazione degli assoni.

Leggi abstract dell’articolo:
Small-Molecule Stabilization of 14-3-3 Protein-Protein Interactions Stimulates Axon Regeneration
Andrew Kaplan, Barbara Morquette, Antje Kroner, SooYuen Leong, Carolin Madwar, Ricardo Sanz, Sara L. Banerjee, Jack Antel, and others
Neuron, Vol. 93, Issue 5, p1082–1093.e5 Published in issue: March 08, 2017

Fonte:  McGill University

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: