Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 435 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Piccolo aumento del zinco nella dieta ferma il deterioramento del DNA.

Posted by giorgiobertin su gennaio 16, 2017

Lo zinco è un minerale essenziale che supporta la crescita e lo sviluppo umano, così come aiuta a mantenere sano il sistema immunitario del corpo. I ricercatori del UCSF Benioff Children’s Hospital Oakland Research Institute (CHORI) in California suggeriscono che anche un piccolo aumento della assunzione di zinco al giorno può aiutare l’organismo a proteggere il suo DNA.

La quantità giornaliera di zinco, come raccomandato dal National Institutes of Health (NIH), è di 8 milligrammi per le donne e 11 milligrammi per gli uomini, anche se le linee guida variano a seconda dell’età.

zinco  Zinco

Il nuovo studio – pubblicata nel Journal of Clinical Nutrition – suggerisce che un apporto ulteriore piccolo come 4 milligrammi al giorno può avere un impatto positivo sulla salute cellulare, così come aiutare il corpo umano a combattere le infezioni. La rotture del DNA nei leucociti è stata ridotta con un aumento del zinco nella dieta, il che suggerisce che un modesto aumento di zinco riduce l’ “usura” giornaliera del DNA.

Questa è la prima volta che un piccolo aumento di zinco dietetico ha dimostrato di ridurre lo stress ossidativo e i danni al DNA.

Siamo stati piacevolmente sorpresi nel vedere che solo un piccolo aumento di zinco nella dieta può avere un impatto molto significativo sul metabolismo in tutto il corpo. Questi risultati presentano una nuova strategia per misurare l’impatto di zinco sulla salute e rafforzano l’evidenza che interventi alimentari di base possono migliorare carenze di micronutrienti in tutto il mondo.” – afferma il prof. Janet King

Leggi il full text dell’articolo:
A moderate increase in dietary zinc reduces DNA strand breaks in leukocytes and alters plasma proteins without changing plasma zinc concentrations
Sarah J Zyba, Swapna V Shenvi, David W Killilea, Tai C Holland, Elijah Kim, Adrian Moy, Barbara Sutherland,
Virginia Gildengorin, Mark K Shigenaga, and Janet C King
Am J Clin Nutr First published ahead of print December 21, 2016 doi: 10.3945/ajcn.116.135327

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: