Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 414 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Individuato potenziale bersaglio per il cancro al cervello.

Posted by giorgiobertin su gennaio 13, 2017

I ricercatori dell’University of Leeds hanno scoperto che spegnendo la molecola RAD51 viene molto aumentata l’efficacia della radioterapia per uccidere le cellule di glioblastoma (tumore al cervello) in laboratorio.

rad_51
Glioblastoma cells grown in the lab. Credit: Dr Susan Short, University of Leeds.

Alcuni gruppi specializzati di cellule di glioblastoma sono in grado di riprodurre copie identiche di se stesse, più resistenti al trattamento. I ricercatori di Leeds hanno scoperto che uno dei sottogruppi, chiamato cellule staminali di glioblastoma (GSC), hanno alti livelli della molecola RAD51. RAD51 aiuta le cellule tumorali a riparare i danni che la radioterapia causa al loro DNA. Questa riparazione permette alle cellule tumorali di riprendersi dopo il trattamento e ripopolare il tumore.

Prendendo di mira RAD51 con un inibitore siamo stati in grado di rendere questo tipo di tumori più sensibili agli effetti della radioterapia, contribuendo alla loro rimozione.” – afferma il prof. Susan C. Short, autore principale dello studio pubblicato sulla rivista “Stem Cell Reports“. “Questo studio promettente nelle cellule e nei topi potrebbe essere un modo per tagliare l’alimentazione e il carburante del tumore“. “L’esatto meccanismo attraverso il quale RAD51 viene aumentato in cellule che sopravvivono alla radioterapia non è ancora noto”.

Leggi il full text dell’articolo:
RAD51 is a Selective DNA Repair Target to Radiosensitise Glioma Stem Cells.
Harry O. King, Tim Brend, Helen L. Payne, Alexander Wright, Thomas A. Ward, Karan Patel, Teklu Egnuni, Lucy F. Stead, Anjana Patel, Heiko Wurdak, Susan C. Short
Stem Cell reports Volume 8, Issue 1, p125–139, 10 January 2017 DOI: http://dx.doi.org/10.1016/j.stemcr.2016.12.005

Fonte: Cancer Research UK  –  University of Leeds

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: