Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 413 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Immunoterapia personalizzata: possibile terapia anticancro.

Posted by giorgiobertin su gennaio 11, 2017

I ricercatori dell’Università del Michigan hanno avuto un buon successo iniziale nei topi utilizzando dei nanodischi per fornire un vaccino terapeutico personalizzato per il trattamento del cancro del colon e del melanoma.

nanodisc-cancer-therapy
The therapeutic cancer vaccine employs nanodiscs (in blue) loaded with tumor neoantigens, which are unique mutations from the patient’s own tumor cells. By generating T-cells to recognize the neoantigens, the nanodiscs can target a patient’s cancer mutations and fight to eliminate cancer cells and prevent tumor growth. Image credit: James Moon, John Gideon Searle

Il possibile vaccino terapeutico contro il cancro impiega nanodischi, realizzati con lipoproteine sintetiche ad alta densità, carichi di neoantigeni tumorali, che innescano una risposta immunitaria ad un tumore specifico. In particolare quando vengono iniettati nel corpo generano delle cellule-T da parte del sistema immunitario che attaccano quel tipo particolare di cancro e ne prevengono il ripetersi.

Fondamentalmente educhiamo il sistema immunitario con questi nanodischi in modo che le cellule immunitarie possono attaccare le cellule tumorali; tutto in modo personalizzato“, ha detto James Moon, professore di scienze farmaceutiche e ingegneria biomedica presso l’Università del Michigan.

I ricercatori hanno riportato i risultati sulla rivista “Nature Materials“. La nuova tecnologia, testata su topi affetti da melanoma e cancro al colon, ha dimostrato che dopo la vaccinazione il 27% delle cellule T nei topi ha avuto modo di lavorare e combattere i tumori dopo l’introduzione dei nanodischi. Il team ha anche accoppiata la terapia con le tecniche già utilizzate per amplificare l’attività delle cellule T, ottenendo una riduzione completa del tumore entro dieci giorni in quasi tutti i topi.

Il Santo Graal dell’immunoterapia del cancro è quello di sradicare i tumori e prevenire il ripetersi in futuro senza tossicità sistemica, ed i nostri studi hanno prodotto risultati molto promettenti nei topi“, ha detto il prof. Moon.

Leggi abstract dell’articolo:
Designer vaccine nanodiscs for personalized cancer immunotherapy
Rui Kuai, Lukasz J. Ochyl, Keith S. Bahjat, Anna Schwendeman & James J. Moon
Nature Materials Published online 26 December 2016 – doi:10.1038/nmat4822

Fonte: University of Michigan

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: