Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 435 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Promettente nuovo farmaco contro il Parkinson.

Posted by giorgiobertin su dicembre 8, 2016

Nonostante i miliardi di dollari di ricerca, non vi è ancora alcuna cura per il morbo di Parkinson. Un farmaco progettato negli anni ’70 – levodopa – è ancora in uso, ma i suoi benefici sono limitati, e gli effetti collaterali sono preoccupanti.

La ricerca, pubblicata sulla rivista “Science Translational Medicine” da parte dei ricercatori del Center for Neurodegenerative Science, Van Andel Research Institute, Grand Rapids, MI, USA, offre uno spiraglio di luce. Un farmaco, inizialmente progettato per il trattamento del diabete, sembra affrontare le cause alla base del morbo di Parkinson.

Questo nuovo farmaco interviene nei processi metabolici che stanno alla base del morbo di Parkinson, piuttosto che riparare e contrastare il danno già fatto.

MSDC
Dopamine-producing brain cells after treatment with MSDC-0160. Photo courtesy of the Patrik Brundin Laboratory, Van Andel Research Institute.

MSDC-0160, questa è la sigla del farmaco è un mTOT (mitochondrial target of thiazolidinediones) modulatore; regola la funzione dei mitocondri – le centrali elettriche della cellula. Sembra riesca a ripristinare la capacità delle cellule cerebrali di convertire le sostanze nutritive in energia utilizzabile.

Una volta che le funzioni della cellula vengono ripristinate, è in grado di gestire l’accumulo di proteine potenzialmente dannose. A sua volta, questo riduce l’infiammazione e la morte delle cellule del cervello.

Leggi abstract dell’articolo:
Mitochondrial pyruvate carrier regulates autophagy, inflammation, and neurodegeneration in experimental models of Parkinson’s disease
BY ANAMITRA GHOSH, TREVOR TYSON, SONIA GEORGE, ERIN N. HILDEBRANDT, JENNIFER A. STEINER, ZACHARY MADAJ, EMILY SCHULZ, EMILY MACHIELA, WILLIAM G. MCDONALD, MARTHA L. ESCOBAR GALVIS, JEFFREY H. KORDOWER, JEREMY M. VAN RAAMSDONK, JERRY R. COLCA, PATRIK BRUNDIN
SCIENCE TRANSLATIONAL MEDICINE 07 DEC 2016: 368RA174

Fonte: Center for Neurodegenerative Science, Van Andel Research Institute, Grand Rapids, USA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: