Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 393 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Psicobiotica: Flora intestinale collegata al cervello.

Posted by giorgiobertin su ottobre 27, 2016

Una flora intestinale in buona salute è particolarmente utile anche al cervello e può essere in grado addirittura di curare la depressione. Sperimentazioni effettuate su topi hanno dimostrato che inserendo nell’intestino il giusto ceppo batterico è possibile migliorare la funzione immunitaria, la reazione allo stress e anche le funzioni cognitive, per esempio la memoria.
Sarà possibile trattare, in un prossimo futuro, i disturbi cerebrali e mentali modificando la flora batterica intestinale.

intestino_cervello

Sono questi gli obiettivi di una nuova disciplina, la psicobiotica che si propone di studiare la correlazione tra microbiota intestinale e problemi mentali. Lo stato dell’arte di questa nuovo filone della psichiatria è descritto in un articolo pubblicato sul “Trends in Neurosciences” dal professore Philip Burnet, dell’Università di Oxford, nel Regno Unito.

E’ molto importante favorire il più possibile il parto naturale e stare attenti che la flora vaginale delle mamme sia in buona salute per evitare che uno squilibrio nei batteri possa portare conseguenze negative sul cervello e la psiche del neonato. Inoltre bisogna stare molto attenti anche ad utilizzare gli antibiotici dato che, come si sa, distruggono la flora intestinale.

Secondo l’American Psychological Association (APA) i batteri intestinali producono una vasta gamma di sostanze neurochimiche che il cervello utilizza per la regolazione dei processi fisiologici e mentali, compresa la memoria, l’apprendimento e l’umore. Infatti il 95% della fornitura al corpo di serotonina è prodotto dai batteri intestinali.
Per ora cerchiamo di tenere cara la nostra flora batterica mangiando bene e assumendo quando necessario probiotici utili a riequilibrarla.

Scarica e leggi l’articolo in full text:
Psychobiotics and the Manipulation of Bacteria–Gut–Brain Signals
Sarkar, Amar et al.
Trends in Neurosciences, Volume 0 , Issue 0 ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: