Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 397 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Scoperta molecola che ripara il cervello in modelli animali.

Posted by giorgiobertin su ottobre 12, 2016

I ricercatori dell’Ottawa Hospital e dell’University of Ottawa hanno scoperto che una molecola innesca la riparazione di alcuni tipi di danni cerebrali in modelli animali. Essi hanno scoperto che questa molecola, chiamata VGF (nerve growth factor), aiuta a guarire il rivestimento protettivo che circonda e isola le fibre nervose. Lo studio pubblicato sulla rivista “Cell Reports“, potrebbe aprire la strada a nuovi trattamenti per la sclerosi multipla e altre patologie neurodegenerative che coinvolgono il danno all’isolamento dei nervi.

Runningtrigg
Researchers at the Ottawa Hospital and the University of Ottawa have discovered that a molecule triggered by running can help repair certain kinds of brain damage in animal models.

Siamo eccitati da questa scoperta e ora abbiamo in programma di svelare il percorso molecolare che è responsabile dei benefici osservati con VGF“, ha detto il dottor Picketts, coordinatore dello studio. “Quello che è chiaro è che VGF è importante per rilanciare la guarigione nelle aree danneggiate del cervello.
Quando il team di ricerca ha utilizzato un virus per introdurre la proteina VGF nel sangue di un topo mutante sedentario, gli effetti sono stati simili ad un topo che ha eseguito un’esercizio fisico – è stato visto che i neuroni esistenti sono diventati più isolati e più stabili. “Questo significa che i neuroni con danni hanno lavorato meglio e i circuiti precedentemente danneggiati nel cervello sono diventati più forti e più funzionali“. – afferma il dr. Matías Alvarez-Saavedra primo autore dello studio.

VGF è una delle centinaia di molecole che i muscoli rilasciano nel cervello durante l’esercizio fisico. Essa ha anche un effetto anti-depressivo che aiuta a sentirsi bene dopo l’esercizio fisico.
L’esercizio migliora la funzione cognitiva e rallenta la progressione della malattia neurodegenerativa. L’esercizio promuove la neurogenesi, oligodendrogenesi e la mielinizzazione adattiva che contribuiscono in maniera significativa alla riparazione del cervello e alla salute del cervello.

Leggi abstract dell’articolo:
Voluntary Running Triggers VGF-Mediated Oligodendrogenesis to Prolong the Lifespan of Snf2h-Null Ataxic Mice
Matías Alvarez-Saavedra, Yves De Repentigny, Doo Yang, Ryan W. O’Meara, Keqin Yan, Lukas E. Hashem, Lemuel Racacho, Lya Ioshikhes, Dennis E. Bulman, Robin J. Parks, Rashmi Kothary, e David J. Picketts
Cell Reports October 11, 2016, http://dx.doi.org/10.1016/j.celrep.2016.09.030

Fonte: Ottawa Hospital

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: