Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 395 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Una pillola per il trattamento dell’asma.

Posted by giorgiobertin su agosto 10, 2016

I ricercatori della Leicester University coordinati dal prof. Chris Brightling, hanno sviluppato una nuova pillola che potrebbe ridurre la gravità dell’asma negli adulti. Lo studio è stato pubblicato su “Lancet Respiratory Medicine“.

asma_inalazione

La nuova pillola contro l’asma si chiama “Fevipiprant (QAW039), ed è stata testata su 60 pazienti con una forma molto grave della malattia, ricorrevano costantemente all’inalatore di steroidi. Il gruppo di persone che si è sottoposto al test, della durata di 3 mesi, è stato suddiviso ancora in 2 sottogruppi, quello a cui è stato dato il farmaco sperimentale e il gruppo di controllo, ovvero quello che ha ricevuto un placebo.
I pazienti che hanno assunto la nuova pillola anti-asma hanno dimostrato un netto miglioramento dell’infiammazione che affliggeva le loro vie aeree. L’asma infatti è una patologia infiammatoria cronica delle vie aeree che porta all’ostruzione dei bronchi.

Il farmaco è attualmente in corso di valutazione in studi clinici fase avanzata di efficacia nei pazienti con asma grave. Saranno necessari trial più vasti e a lungo termine prima che la pillola possa arrivare sul mercato.

Leggi abstract dell’articolo:
Fevipiprant, a prostaglandin D2 receptor 2 antagonist, in patients with persistent eosinophilic asthma: a single-centre, randomised, double-blind, parallel-group, placebo-controlled trial
Gonem, Sherif et al.
The Lancet Respiratory Medicine, Published Online: 05 August 2016, DOI: http://dx.doi.org/10.1016/S2213-2600(16)30179-5

This trial is registered with ClinicalTrials.gov, number NCT01545726, and with EudraCT, number 2011-004966-13

An audio interview with Professor Chris Brightling about the research and images are available here: https://www.dropbox.com/sh/02pxh4awi5di10s/AAAwqaU8pEnSDpNtqhkdk2B1a?dl=0

Fonti: pharmatimes.com   –  Leicester University

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: