Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 397 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Cancro alla prostata: speranze da un’anticorpo monoclonale.

Posted by giorgiobertin su luglio 14, 2016

Ripristinare l’immunità specifica contro il tumore è una strategia di trattamento che funziona bene nel melanoma e nei pazienti con cancro del polmone. Ora un nuovo studio dell’OREGON HEALTH & SCIENCE UNIVERSITY-Cancer Institute alimenta la speranza che l’approccio possa essere di aiuto agli uomini con cancro alla prostata metastatico – metastatic castration resistant prostate cancer (mCRPC) in pericolo la vita.
Oncotarget-169

Nello studio pubblicato sulla rivista “Oncotarget“, 10 uomini con carcinoma della prostata metastatico resistente alla terapia di deprivazione androgenica e all’antagonista del recettore degli androgeni ENZALUTAMIDE sono stati trattati con pembrolizumab, un anticorpo monoclonale che si lega al recettore PD-1.

Alcuni dei partecipanti allo studio clinico in corso sperimentato hanno avuto una rapida riduzione dell’antigene prostatico specifico o PSA, una misura iniziale di effetto del trattamento. Le scansioni di immagini successive hanno dimostrato che il tumore si è ridotto in alcuni di questi uomini.

I dati forniscono, per la prima volta, una prova di attività clinica significativa a seguito del blocco di PD-1 negli uomini con carcinoma prostatico metastatico resistente alla deprivazione androgenica“. – afferma la prof.ssa Julie Graff.
I dati positivi sono considerati preliminari. Sono in corso di pianificazioni ulteriori studi futuri.

Leggi il full text dell’articolo:
Early evidence of anti-PD-1 activity in enzalutamide-resistant prostate cancer
Julie N. Graff1, Joshi J. Alumkal, Charles G. Drake, George V. Thomas, William L. Redmond, Mohammad Farhad5, Jeremy P. Cetnar1, Frederick S. Ey, Raymond C. Bergan, Rachel Slottke and Tomasz M. Beer
Oncotarget Published: July 12, 2016 DOI: 10.18632/oncotarget.10547

Fonte: OREGON HEALTH & SCIENCE UNIVERSITY-Cancer Institute

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: