Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 395 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Staminali e sclerosi multipla, esiti positivi ma molti rischi.

Posted by giorgiobertin su giugno 14, 2016

Secondo uno studio di fase 2, pubblicato sulla rivista “The Lancet”  la chemioterapia seguita dal trapianto di cellule staminali ematopoietiche autologhe (aHSCT) blocca a lungo termine le recidive e lo sviluppo di nuove lesioni cerebrali nei pazienti con sclerosi multipla senza necessità di farmaci aggiuntivi.

SM-Lancet-stem-cell

La terapia molto aggressiva ha permesso di controllare la sclerosi multipla in un piccolo gruppo di 24 pazienti con malattia resistente alle terapie standard. La terapia, consiste nel prelevare dal midollo osseo dei pazienti cellule staminali, “bombardare” con un mix di chemioterapici ad alte dosi il loro sistema immunitario e poi reiniettare loro le staminali precedentemente prelevate e conservate. E’ come “resettare” il sistema immunitario del paziente in modo tale da bloccare la progressione della malattia.

I risultati in termini di efficacia sono molto buoni: dopo la terapia i pazienti non hanno più ricadute e non si verificano nuove lesioni al sistema nervoso. La cura, molto aggressiva, è molto rischiosa, infatti uno dei 24 pazienti è deceduto in seguito a complicanze per intossicazione grave da chemio.

Ricordiamo che le terapie standard consistono nel tenere a bada il sistema immunitario impazzito del paziente con dei farmaci immunosoppressori.

Leggi abstract dell’articolo:
Immunoablation and autologous haemopoietic stem-cell transplantation for aggressive multiple sclerosis: a multicentre single-group phase 2 trial
Dr Harold L Atkins, Marjorie Bowman, David Allan, Grizel Anstee, Prof Douglas L Arnold, Prof Amit Bar-Or, Isabelle Bence-Bruckler, Paul Birch, Prof Christopher Bredeson, Jacqueline Chen, Prof Dean Fergusson, Mike Halpenny,… et al.
The Lancet Published Online: 09 June 2016 DOI: http://dx.doi.org/10.1016/S0140-6736(16)30169-6

This study was registered at ClinicalTrials.gov, NCT01099930

Fonte: Multiple Sclerosis Society of Canada

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: