Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 393 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Scoperto biomarcatore per la prevenzione e trattamento dell’obesità.

Posted by giorgiobertin su maggio 13, 2016

In un nuovo studio pubblicato sulla rivista “Nature“, i ricercatori dell’University of Kentucky Markey Cancer Center, hanno dimostrato come un peptide chiamato neurotensin (NT) favorisce l’obesità, stimolando l’assorbimento dei grassi.

Obesity

NT è prodotto principalmente nel sistema nervoso centrale e nel tratto gastrointestinale. Il peptide è coinvolto nella regolazione del metabolismo dei grassi; viene rilasciato dopo il consumo di grassi e favorisce l’assorbimento dei grassi a livello intestinale.
Il team ha analizzato i dati di 4.632 uomini e donne che facevano parte del Malmö Diet and Cancer Study e che sono stati seguiti per una media di 16,5 anni; ed hanno scoperto che gli individui che avevano i più alti livelli di pro-NT avevano un rischio doppio di diventare obesi più tardi nella vita rispetto a quelli che avevano i livelli più bassi dell’ormone.

I nostri risultati hanno ridefinito il modo in cui consideriamo il ruolo di NT. NT sembra essere un peptide metabolicamente ‘parsimonioso’ che aumenta l’assorbimento dei grassi ingeriti,. Tuttavia, con l’abbondanza di grassi nella dieta tipica occidentale, NT può avere un effetto negativo e contribuire ad una maggiore obesità e disturbi metabolici correlati.”  – afferma il dr. Mark Evers coordinatore dello studio.

Secondo i ricercatori NT potrebbe essere un biomarker per l’obesità, e inibendo il peptide si potrebbe offrire un trattamento promettente contro questa sindrome.

Leggi abstract dell’articolo:
An obligatory role for neurotensin in high-fat-diet-induced obesity
Jing Li, Jun Song,Yekaterina Y. Zaytseva,Yajuan Liu,Piotr Rychahou,Kai Jiang,Marlene E. Starr,Ji Tae Kim,Jennifer W. Harris, Frederique B. Yiannikouris,Wendy S. Katz,Peter M. Nilsson,Marju Orho-Melander… et al.
Nature (2016) doi:10.1038/nature17662 Published online 11 May 2016

Fonte: University of Kentucky Markey Cancer Center

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: