Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 395 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Nuova classe di farmaci contro il cancro alla prostata.

Posted by giorgiobertin su maggio 4, 2016

Uno studio – condotto dall’Institute of Cancer Research (ICR), Londra, Regno Unito, e pubblicato sulla rivista “Cancer Research” – rivela importanti intuizioni sul ruolo di Hsp90 e proteine simili nei tumori della prostata resistenti ai farmaci, suggerendo nuovi trattamenti contro cancro.

prostate-cancer-cell
Treated prostate cancer cells (photo: Professor Johann de Bono)

La ricerca sui topi ha dimostrato che i nuovi farmaci – chiamati inibitori Hsp90 – disabilitano un meccanismo che aiuta le cellule del cancro alla prostata ad eludere l’effetto dei trattamenti standard.
Il Prof. Paul Workman, co-autore dello studio, afferma che i nuovi farmaci sono chiamati “farmaci di rete“, perché hanno come bersaglio una rete di segnali nelle cellule tumorali, piuttosto che uno solo percorso.
Questi farmaci possono colpire il cancro in modo più efficace rispetto a quelli che mirano ad una sola proteina, sembrano molto promettenti per prevenire o superare la resistenza ai farmaci.

Le cellule tumorali della prostata hanno bisogno di ormoni maschili chiamati androgeni per alimentare la loro crescita e la loro diffusione. Il blocco dei recettori degli androgeni può essere un trattamento efficace che taglia fuori il loro approvvigionamento. Nei test sugli animali il team ha dimostrato che gli inibitori Hsp90 erano efficace contro AR-V7 – la variante più comune del recettore degli androgeni.

Gli inibitori Hsp90 sono già in fase di sperimentazione per uso umano in studi clinici per diversi tipi di cancro.

Leggi abstract dell’articolo:
Second-Generation HSP90 Inhibitor Onalespib Blocks mRNA Splicing of Androgen Receptor Variant 7 in Prostate Cancer Cells
Roberta Ferraldeschi, Jonathan Welti, Marissa V. Powers, Wei Yuan, Tomoko Smyth, George Seed, Ruth Riisnaes, Somaieh Hedayat, Hannah Wang, Mateus Crespo, Daniel Nava Rodrigues, Ines Figueiredo, Susana Miranda, Suzanne Carreira, John F. Lyons, Swee Sharp, Stephen R. Plymate, Gerhardt Attard, Nicola Wallis, Paul Workman, and Johann S. de Bono
Cancer Res May 1, 2016 76:2731-2742; doi:10.1158/0008-5472.CAN-15-2186

Fonte: Institute of Cancer Research (ICR) – London

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: