Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 395 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Ecco come il vino rosso previene le malattie cardiache.

Posted by giorgiobertin su aprile 6, 2016

Il vino rosso contiene un composto chiamato resveratrolo, che potrebbe ridurre il rischio di malattie cardiache cambiando il microbioma intestinale. Ad affermarlo i ricercatori del Research Center for Nutrition and Food Safety in Chongqing, China, che hanno pubblicato lo studio sulla rivista “mBio“.

Resveratrol   resveratrolo

I risultati ottenuti da una serie di esperimenti sui topi, hanno dimostrato che il resveratrolo altera la comunità batterica nell’intestino, riducendo i livelli di trimetilammina-N-ossido (TMAO), noto per essere un fattore che contribuisce allo sviluppo dell’aterosclerosi. Il composto inibisce la produzione dei batteri intestinali di TMA, necessari per la produzione di TMAO.

I nostri risultati offrono nuove intuizioni sui meccanismi responsabili degli effetti anti-aterosclerosi del resveratrolo e indicano che il microbiota intestinale può diventare un bersaglio interessante per interventi farmacologici o dietetici per diminuire il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari” – afferma il prof. Man-tian Mi.

Ricordiamo che il resveratrolo ( (3,5,4′-triidrossi-trans-stilbene) è un composto vegetale che si trova naturalmente nelle arachidi, uva, vino rosso e alcune bacche. Si tratta di un polifenolo, che si ritiene abbia proprietà antiossidanti che possono proteggere contro patologie come le malattie cardiache, il cancro e le malattie neurodegenerative.
Gli esseri umani assorbono bene il resveratrolo, ma dal momento che è rapidamente metabolizzato ed eliminato, la sua biodisponibilità è bassa.
Anche se o risultati dovranno essere replicati sull’uomo, in futuro, questo polifenolo naturale, senza effetti collaterali potrebbero essere utilizzato per il trattamento di malattie cardiovascolari.

Scarica e leggi il full text dell’articolo:
Resveratrol Attenuates Trimethylamine-N-Oxide (TMAO)-Induced Atherosclerosis by Regulating TMAO Synthesis and Bile Acid Metabolism via Remodeling of the Gut Microbiota
Ming-liang Chen, Long Yi, Yong Zhang, Xi Zhou, Li Ran, Jining Yang, Jun-dong Zhu, Qian-yong Zhang and Man-tian Mi
mBio vol. 7 no. 2 e02210-15  5 April 2016 doi:10.1128/mBio.02210-15

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: