Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 396 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Syn 3.0: Primo batterio sintetico con il Dna essenziale della vita.

Posted by giorgiobertin su marzo 25, 2016

E’ stato creato nei laboratori del J. Craig Venter Institute, (LA JOLLA, CA), il primo batterio sintetico con un Dna ridotto al minimo – solo 473 geni (531,560 paia di basi) – che contiene in sé tutte le istruzioni per la sopravvivenza.


These are time lapse videos of the minimal cell (JCVI-syn3.0) and the wild type organism from which it was designed (JCVI-syn1.0). Magnified 1500X, this shows the growth of the bacteria over an 8-hour period. The videos show the minimal cells are larger than the organism they were designed from, and grow at about the same rate. Micrographs provided by James Pelletier (MIT Center for Bits and Atoms and Department of Physics) and Elizabeth Strychalski (National Institute of Standards and Technology).

I ricercatori si sono focalizzati sul Mycoplasma, batterio che possiede i più piccoli genomi noti fra tutte le cellule in grado di replicarsi in modo autonomo. Nel 2010 , gli stessi ricercatori avevano sintetizzato il genoma del Mycoplasma mycoides (JCV-syn1.0) ). Ora, hanno progettato degli ipotetici genomi minimi su otto differenti segmenti, ciascuno dei quali poteva essere testato per classificare accuratamente i geni essenziali per la vita e quelli che non lo sono.

Si è arrivati così a JCV-syn3.0 , il cui genoma è più piccolo di quello di qualsiasi cellula, autonomamente in grado di replicarsi in natura. La pubblicazione è stata fatta sulla rivista “Science“.
Il prof. Venter ritiene che riuscire a isolare i soli geni responsabili del meccanismo di una cellula molto semplice, come un batterio, possa servire a studiare le funzioni originali e principali degli esseri viventi.

Leggi abstract dell’articolo:
Design and synthesis of a minimal bacterial genome
Clyde A. Hutchison III1, Ray-Yuan Chuang, Vladimir N. Noskov, Nacyra Assad-Garcia, Thomas J. Deerinck, Mark H. Ellisman, ….J. Craig Venter
Science 25 Mar 2016: Vol. 351, Issue 6280, DOI: 10.1126/science.aad6253

Fonte ed approfondimenti: J. Craig Venter Institute, (LA JOLLA, CA)   –   Science news

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: