Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 394 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Analisi Lipidomica per la diagnosi veloce del cancro.

Posted by giorgiobertin su febbraio 24, 2016

I ricercatori della Purdue University hanno sviluppato un nuovo strumento di analisi per applicazioni mediche e di ricerca biologica che potrebbe essere utilizzato per diagnosticare il cancro più rapidamente rispetto ai metodi tradizionali.
Si tratta in generale della lipidomica della membrana cellulare, uno strumento diagnostico per la prevenzione di malattie e la qualità della vita. Il nuovo approccio è focalizzato ad individuare facilmente la posizione di doppi legami tra atomi di carbonio in molecole di lipidi, questo permette l’identificazione di ‘isomeri’. “Il rapporto tra gli isomeri del tessuto sano e del tessuto tumorale può essere diverso, molto diverso“, ha detto il prof. Xu Xia uno degli autori.

newlipidomic
Researchers have developed a new analytical tool for medical applications and biological research that might be used to diagnose cancer faster than conventional methods.

In particolare i ricercatori hanno utilizzato l’ analisi “shotgun lipidomics” rafforzata dalla reazione fotochimica di Paternò-Büchi, che modifica i doppi legami in anelli che possono poi essere facilmente scissi in due parti. In questo modo i legami si possono misurare ed identificare mediante la spettrometria di massa.

I risultati della ricerca sono dettagliati in un articolo pubblicato sulla rivista “Proceedings of the National Academy of Sciences“.

La tecnica è stata dimostrata sul tessuto cerebrale di ratto ed è stata anche applicata al tessuto di cancro al seno sempre nei topi. I ricercatori hanno utilizzato il metodo anche per lo studio del fegato dei reni e tessuti, sono in programma tessuti di cancro della prostata.

Ricordiamo che mentre l’analisi lipidica mette in luce la composizione standard, la lipidomica si interessa non solo dei livelli di acidi grassi presenti ma anche delle correlazioni tra le vie biosintetiche, evidenziando scompensi tra le varie piste. Inoltre, l’approccio lipidomico è quello di monitorare ed interpretare le trasformazioni che la membrana può subire, a causa di eventi fisiologici e patologici.

Leggi abstract della’articolo:
Identification and quantitation of lipid C=C location isomers: A shotgun lipidomics approach enabled by photochemical reaction
Xiaoxiao Ma, Leelyn Chong, Ran Tian, Riyi Shi, Tony Y. Hu, Zheng Ouyang, and Yu Xia
PNAS 2016 ; published ahead of print February 22, 2016, doi:10.1073/pnas.1523356113

Fonte: Purdue University  –   Phys.org

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: