Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 395 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Scoperto meccanismo che lega obesità e cancro al pancreas e al seno.

Posted by giorgiobertin su febbraio 19, 2016

I ricercatori del Massachusetts General Hospital (MGH), in uno studio pubblicato sulla rivista “Clinical Cancer Research” hannno scoperto il meccanismo attraverso il quale l’obesità accelera la progressione del cancro. Il team di ricerca ha descritto un’associazione tra obesità e una sovrabbondanza di un fattore chiamato PlGF (fattore di crescita placentare) e come PlGF si lega con il suo recettore VEGFR-1, che si esprime sul sistema immunitario cellule all’interno dei tumori, promuovendo la progressione del tumore.

CCR-cover

I risultati sono stati ottenuti in modelli cellulari e animali, così come nei campioni tumorali dei pazienti, ed indicano che il percorso PlGF / VEGFR-1 può essere particolarmente efficace nei pazienti obesi.
Abbiamo scoperto che il blocco di segnalazione VEGFR-1 sposta l’ambiente immunitario verso la prevenzione della progressione del tumore nei pazienti obesi“, spiega Dai Fukumura, professore di Radioterapia Oncologica e coordinatore dello studio. “Lo studio si è concentrato sugli effetti dell’obesità sul cancro al pancreas e al seno, dal momento che oltre la metà di quelli con diagnosi di tali tumori sono in sovrappeso o obesi”.

Capire il meccanismo che lega l’obesità al tumore al pancreas e ad altri tumori può aiutarci a identificare biomarcatori – come il peso corporeo e aumento dei livelli di PlGF che potrebbero identificare i pazienti per i quali un trattamento anti-VEGFR-1 può essere più vantaggioso” conclude Fukumura.

Leggi abstract dell’articolo:
PlGF/VEGFR-1 signaling promotes macrophage polarization and accelerated tumor progression in obesity
Joao Incio, Josh Tam, Nuh N Rahbari, Priya Suboj, Dan T McManus, Shan M Chin, Trupti Vardam, Ana Batista, Suboj Babykutty, Keehoon Jung, Anna Khachatryan, Tai Hato, Jennifer A. Ligibel, Ian Krop, Stefan B. Puchner, Christopher L. Schlett, Udo Hoffmman, Marek Ancukiewicz, Masabumi Shibuya, Peter Carmeliet, Raquel Soares, Dan G Duda, Rakesh K Jain, and Dai Fukumura
Clin Cancer Res Published Online First February 9, 2016; doi:10.1158/1078-0432.CCR-15-1839

Fonte ed approfondimenti: Massachusetts General Hospital (MGH)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: