Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 394 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Potenziali nuovi trattamenti per il Diabete.

Posted by giorgiobertin su gennaio 27, 2016

Una nuova ricerca dimostra che le cellule pancreatiche umane dopo incapsulamento in un nuovo biomateriale, sono in grado di sopportare l’attacco da parte del sistema immunitario nei topi per un massimo di 6 mesi, mantenendo la loro capacità di percepire zucchero nel sangue e di produrre insulina in risposta.

MIT-Diabetes
Glucose-stimulated insulin-producing cells, derived from stem cells, are protected inside capsules that are engineered to be invisible to the host immune system. Photo courtesy of Omid Veiseh and Andrew Bader/Anderson/Langer Laboratory, Koch Institute at MIT

I risultati provengono da uno studio in corso condotto dal MIT’s David H. Koch Institute for Integrative Cancer Research, in collaborazione con scienziati della Harvard Stem Cell Institute (HSCI) ed altre istituzioni per sviluppare una terapia a base di cellule pancreatiche incapsulate per il trattamento del diabete di tipo 1.
Il primo lavoro pubblicato sulla rivista “Nature Medicine” coordinato dal professore Douglas Melton conclude che l’incapsulamento cellule insulari umane in un nuovo biomateriale potrebbe superare il problema dell’attacco immunitario.

Nel secondo lavoro pubblicato sulla rivista “Nature Biotechnology” i ricercatori, coordinati dal prof. Dan Anderson e Bob Langer del Massachusetts Institute of Technology • Cambridge,  hanno trovato tra le centinaia di derivati ​​di alginato, che il triazolo-tiomorfolina biossido (TMTD), testati in topi diabetici con un sistema immunitario forte, permetteva l’incapsulamento delle cellule pancreatiche.

Le cellule impiantate negli animali hanno immediatamente iniziato a produrre insulina in risposta ai livelli di glucosio nel sangue ed hanno continuato a farlo per 174 giorni, per tutto il periodo dello studio.

E ‘significativo vedere i risultati promettenti dello studio. Se questi potranno essere replicati negli esseri umani un giorno, forse non molto lontano potremmo per le persone diabete di tipo 1 eliminare le iniezioni di insulina.”

Leggi abstracts degli articoli:
Long-term glycemic control using polymer-encapsulated human stem cell–derived beta cells in immune-competent mice
Arturo J Vegas, Omid Veiseh, + al.
Nature Medicine (2016) Published online 25 January 2016 doi:10.1038/nm.4030

Combinatorial hydrogel library enables identification of materials that mitigate the foreign body response in primates
Arturo J Vegas, Omid Veiseh,Joshua C Doloff, + al.
Nature Biotechnology (2016) Published online 25 January 2016 – doi:10.1038/nbt.3462

Fonte ed approfondimenti: Massachusetts Institute of Technology • Cambridge

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: