Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 397 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Una proteina mutata causa il cancro.

Posted by giorgiobertin su gennaio 25, 2016

Il cancro è causato dalla crescita di una cellula anomala che ospita mutazioni del DNA, “errori di copia” che si verificano durante il processo di replicazione del DNA. Questi errori avvengono abbastanza regolarmente senza avere alcun effetto dannoso sull’organismo, alcuni di essi però hanno un effetto su una parte specifica del genoma e causano la proliferazione della cellula mutante, che poi invade l’organismo.

APOBEC llustration: Madeleine Price Ball. Stylized DNA replication fork

Un team di scienziati svizzeri e russi guidati da Sergey Nikolaev, genetista presso l’Università di Ginevra (UNIGE) ha identificato un agente mutageno importante che si trova nelle nostre cellule: APOBEC, una proteina che di solito funziona come agente protettivo contro le infezioni virali. APOBEC è una proteina molto semplice e utile, ma allo stesso tempo molto pericolosa. Le mutazioni indotte da APOBEC possono essere trovate in molte cellule tumorali, in tutto il genoma.

Spiegano i ricercatori “Le mutazioni APOBEC provengono da un’anomalia del DNA, chiamata “rotture a doppio filamento che lascia”, per un periodo di tempo, una parte di DNA in uno stato a singolo filamento. E’ in questo particolare momento che APOBEC provoca delle mutazioni multiple“.
Siamo stati molto sorpresi di constatare che, nei tumori innescati dalle mutazioni APOBEC, il tasso di mutazione è equamente distribuito in tutte le regioni. Quando APOBEC è coinvolto, le mutazioni si verificano in anticipo durante la replica, e colpiscono geni importanti. Queste mutazioni tendono, quindi, ad essere più gravi di altri tipi di mutazioni.
La ricerca è molto importante per capire come le cellule tumorali replicano il loro DNA in modo diverso da cellule sane, e cercare di intervenire il prima possibile.

Leggi abstract dell’articolo:
APOBEC-induced mutations in human cancers are strongly enriched on the lagging DNA strand during replication
Vladimir B. Seplyarskiy, Ruslan A. Soldatov, Konstantin Y. Popadin, Stylianos E. Antonarakis, Georgii A. Bazykin and Sergey I. Nikolaev
Genome Res. 2016. Published in Advance January 11, 2016, doi:10.1101/gr.197046.115

Fonte: Università di Ginevra

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: