Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 393 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Farmaci antiacido legati alla malattia renale cronica.

Posted by giorgiobertin su gennaio 17, 2016

Una classe di farmaci comunemente utilizzati per ridurre l’acido nello stomaco (inibitori della pompa protonica – PPI) è legata a un rischio maggiore di sviluppare la malattia renale cronica. Questo è quanto è stato trovato in un nuovo studio condotto dalla Johns Hopkins University di Baltimora, MD, e pubblicato in “JAMA Internal Medicine“. Serviranno ulteriori studi per confermare questo legame dicono gli autori.

PPI-drugs

I farmaci comunemente utilizzati per ridurre i sintomi del reflusso gastrico e reflusso gastroesofageo (GERD) (esempio omeprazolo (Prisolec), esomeprazolo (Nexium) e lansoprazolo (Prevacid)), funzionano neutralizzando l’acido in eccesso nello stomaco. Lo studio ha analizzato i dati su 10.482 partecipanti seguiti per una media di quasi 14 anni. I risultati poi sono stati replicati in uno studio di coorte di 248,751 partecipanti seguiti per una mediana di 6 anni.

Dai risultati è emerso che i pazienti che avevano assunto farmaci antiacido avevano un rischio assoluto di sviluppare una malattia renale cronica del 11,8%, rispetto al 8,5% per coloro che non avevano usato PPI.
Lo studio dimostra che il legame tra uso di PPI e malattia renale cronica non può essere causale. In un editoriale pubblicato sempre sulla stessa rivista vengono riportati gli effetti avversi dei PPI.

Leggi abstracts degli articoli:
Proton Pump Inhibitor Use and the Risk of Chronic Kidney Disease
Benjamin Lazarus, MBBS; Yuan Chen, MS; Francis P. Wilson, MD, MS; Yingying Sang, MS; Alex R. Chang, MD, MS; Josef Coresh, MD, PhD; Morgan E. Grams, MD,
JAMA Intern Med. Published online January 11, 2016. doi:10.1001/jamainternmed.2015.7193

Editorial
Adverse Effects Associated With Proton Pump Inhibitors
Adam Jacob Schoenfeld, MD; Deborah Grady, MD, MPH

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: