Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 395 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Una proteina della malaria per uccidere le cellule tumorali.

Posted by giorgiobertin su ottobre 14, 2015

Gli scienziati della University of British Columbia, Vancouver Coastal Salute e BC Cancer Agency hanno scoperto una proteina della malaria che potrebbero aiutare ad arrestare il cancro (video).

Scientists at UBC, Vancouver Coastal Health and the BC Cancer Agency have discovered a protein from malaria that could one day help stop cancer in its tracks.

La scoperta è avvenuta da parte dei ricercatori dell’University of Copenaghen durante una ricerca del perché le donne incinte sono particolarmente suscettibili alla malaria, hanno scoperto che il parassita delle zanzare (Plasmodium falciparum), produce una proteina che si lega ad un particolare tipo di molecola di zucchero nella placenta. La stessa molecola di zucchero si trova anche nella maggior parte dei tumori; è proprio questo zucchero che nei tumori e nella placenta favorisce una crescita rapida.

I ricercatori si sono resi conto che la molecola di zucchero potrebbe essere un bersaglio per i farmaci anti-cancro, e che la proteina della malaria, chiamata VAR2CSA, potrebbe fornire lo strumento utilissimo per portare tali farmaci all’interno del tumore.

Il farmaco è stato testato su topi con diversi tipi di tumori: gli animali con il linfoma non-Hodgkin trattati hanno mostrato la riduzione di circa un quarto delle dimensioni del tumore rispetto al gruppo di controllo; in quelli con cancro alla prostata, il tumore è completamente scomparso dopo la prima dose di trattamento.

Questo è un dato straordinario che apre la strada per il targeting alle molecole di zucchero nel cancro umano” – afferma il professore Poul Sorensen del BC Cancer Agency.  “E’ incredibile come una malattia così distruttiva come la malaria possa essere sfruttata per il trattamento di un altra terribile malattia come il cancro“, dice Ali Salanti, professore di immunologia e microbiologia presso il presso l’Università di Copenaghen.

Kairos Therapeutics e VAR2 Pharmaceuticals, industrie biofarmaceutiche stanno ora sviluppando il composto per gli studi sull’uomo.

Leggi abstract dell’articolo:
Targeting Human Cancer by a Glycosaminoglycan Binding Malaria Protein
Ali Salanti, Thomas M. Clausen, Mette Ø. Agerbæk, Nader Al Nakouzi, Madeleine Dahlbäck, Htoo Z. Oo, Sherry Lee, Tobias Gustavsson, Jamie R. Rich, Bradley J. Hedberg, Yang Mao, Line Barington, Marina A. Pereira, Janine LoBello, Makoto Endo, Ladan Fazli, Jo Soden, Chris K. Wang, Adam F. Sander, Robert Dagil, Susan Thrane, et al.
Cancer Cell Volume 28, Issue 4, 12 October 2015, Pages 500–514

Fonti ed approfondimenti: BC Cancer Agency  –  University of British Columbia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: