Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 397 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Sclerosi Multipla: bassi livelli di vitamina D aumentano il rischio.

Posted by giorgiobertin su agosto 26, 2015

Bassi livelli di vitamina D aumentano significativamente il rischio di sviluppare la sclerosi multipla (SM), secondo uno studio condotto dal Dr. Brent Richards della McGill University, e pubblicati in “PLoS Medicine“.

vitamind550

Lo studio condotto su 14.498 persone e 24.091 controlli, ha rivelato che le persone con livelli geneticamente bassi di vitamina D hanno un rischio doppio di vedersi diagnosticata la sclerosi multipla. Già in passato altre ricerche avevano trovato un’associazione tra i livelli di vitamina D, che è assicurata all’organismo dalla luce solare e da alcuni cibi, e la sclerosi multipla, malattia autoimmune degenerativa che colpisce i nervi nel cervello e nella corda spinale, per la quale non si conoscono ancora cause e non esistono cure. Ora sembra ci siano delle certezze su questo legame.

La nostra scoperta è importante dal punto di vista della salute pubblica, un’insufficienza di vitamina D è comune, soprattutto nei paesi del nord come il Canada dove l’esposizione alla luce solare – una fonte naturale comune di vitamina D – è diminuita durante il lungo inverno e dove vediamo sproporzionatamente alti tassi di MS “, afferma il dottor Richards.
Prendendo la precauzione di mantenere un livello normale di vitamina D, una persona a rischio potrebbe diminuire il rischio di contrarre SM.

Leggi il full text dell’articolo:
Vitamin D and risk of Multiple Sclerosis: a Mendelian Randomization Study
Lauren E Mokry, Stephanie Ross, Omar S. Ahmad, Vincenzo Forgetta, George Davey-Smith, Aaron Leong, Celia MT Greenwood, George Thanassoulis, J. Brent Richards.
PLOS Medicine Published: August 25, 2015 DOI: 10.1371/journal.pmed.1001866

Fonte: McGill University  –  BBC News

Approfondimenti: http://www.vitamindandms.org/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: