Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 394 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Scoperta molecola che può frenare la crescita del tumore.

Posted by giorgiobertin su agosto 18, 2015

I ricercatori del Dipartimento di Medicina Molecolare e Traslazionale dell’Università degli Studi di Brescia coordinati dal Prof. Marco Presta, hanno identificato una molecola in grado di inibire la crescita di diversi tipi di cancro.

cov150h Cover image by Marco Presta

Lo sviluppo e la progressione di diverse neoplasie, quali ad esempio il tumore alla prostata e quello del polmone, possono dipendere ed essere regolati da una famiglia di fattori di crescita denominati FGF (fibroblast growth factor). In queste forme la presenza di FGF stimola infatti la proliferazione delle cellule tumorali e favorisce lo sviluppo di vasi sanguigni, accelerando la crescita tumorale e la diffusione di metastasi. Lo studio ha individuato come una proteina denominata PTX3 (Pentraxin 3), coinvolta nei meccanismi naturali di difesa contro i microorganismi, sia in grado di inibire l’attività biologica di diversi FGF.

Sulla base di queste osservazioni è stato possibile identificare, mediante modelli informatici, una piccola molecola derivata dalla struttura di PTX3 capace di legare tutti i membri della famiglia degli FGF. Tale molecola, denominata NSC12, si è dimostrata in grado di inibire la crescita di cellule tumorali umane e la loro capacità di dare metastasi al polmone ed al fegato anche quando somministrata per via orale” – afferma il prof. Presta.
Questa scoperta apre la strada allo sviluppo di nuovi farmaci in grado di bloccare la progressione neoplastica e la disseminazione metastatica di quei tumori umani la cui crescita è mediata dagli FGF.

La pubblicazione è stata fatta sulla rivista “Cancer Cell” che ha dedicato la copertina del fascicolo di agosto.

Leggi abstract dell’articolo:
Long-Pentraxin 3 Derivative as a Small-Molecule FGF Trap for Cancer Therapy
Roberto Ronca, Arianna Giacomini, Emanuela Di Salle, Daniela Coltrini, Katiuscia Pagano, Laura Ragona, Sara Matarazzo, Sara Rezzola, Daniele Maiolo, Rubben Torrella, Elisabetta Moroni, Roberta Mazzieri, Giulia Escobar, Marco Mor, Giorgio Colombo, Marco Presta
Cancer Cell Volume 28, Issue 2, p225–239, 10 August 2015 DOI: http://dx.doi.org/10.1016/j.ccell.2015.07.002

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: