Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 397 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

L’invecchiamento danneggia il sistema immunitario.

Posted by giorgiobertin su agosto 7, 2015

I ricercatori dello Scripps Research Institute (TSRI) – Florida hanno dimostrato come il processo di invecchiamento danneggia il sistema immunitario, e come l’uso di antiossidanti nella dieta può rallentare questo danno.

petrie_image
The Scripps Research Institute team found that stromal cells (green) in the thymus were deficient in an antioxidant enzyme called catalase (red), resulting in accelerated metabolic damage.

I ricercatori hanno concentrano la loro attenzione su un organo il “timo” che è responsabile della produzione di linfociti T – noti anche come cellule T. Le cellule T sono globuli bianchi che controllano la risposta immunitaria del corpo.

Il timo inizia ad atrofizzarsi rapidamente, molto prima dell’età adulta, perdendo gradualmente la sua funzione“, spiega l’autore dello studio il dottor Howard Petrie. “Questo nostro studio dimostra per la prima volta il meccanismo di connessione tra la normale funzione immunitaria e gli antiossidanti”. Gli antiossidanti alimentari comuni, che si trovano nella frutta e verdura, includono il beta-carotene, la vitamina C e la vitamina E è stato dimostrato preservano le dimensioni e le funzionalità del timo.

Perché il timo diminuisce di dimensioni più rapidamente di altri tessuti del corpo con l’invecchiamento rimane tuttavia ancora senza risposta.

Leggi il full text dell’articolo:
Metabolic Damage and Premature Thymus Aging Caused by Stromal Catalase Deficiency
Ann V. Griffith, Thomas Venables, Jianjun Shi, Andrew Farr, Holly van Remmen, Luke Szweda, Mohammad Fallahi, Peter Rabinovitch, Howard T. Petrie
Cell Reports Published online: August 6, 2015 DOI: http://dx.doi.org/10.1016/j.celrep.2015.07.008

Fonte ed approfondimenti: The Scripps Research Institute (TSRI)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: