Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 395 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Paralisi: Buoni risultati dalla stimolazione del midollo.

Posted by giorgiobertin su luglio 31, 2015

Cinque uomini con paralisi completa degli arti (da più di due anni) sono stati in grado di generare volontariamente dei movimenti grazie ad un a nuova strategia non invasiva consistente in una stimolazione elettrica del midollo spinale. La strategia, chiamato stimolazione transcutanea, eroga corrente elettrica al midollo spinale per mezzo di elettrodi posizionati strategicamente sulla pelle della schiena (video).


Non-invasive Neuromodulation of leg movements after paralysis

Lo studio è stato condotto da un team di ricercatori dell’Università della California, Los Angeles; University of California, San Francisco; e l’Istituto Pavlov, San Pietroburgo, Russia.

Nel corso della ricerca i pazienti sono stati sottoposti a una serie di sessioni di 45 minuti, una volta alla settimana, per circa 18 settimane per determinare gli effetti della stimolazione elettrica non invasiva sulla loro capacità di spostare le gambe.
Sorprendentemente, alla fine dello studio, e dopo l’aggiunta di buspirone, i pazienti paralizzati erano in grado di muovere le gambe senza stimolazione e in tutti la loro gamma di movimento era in media la stessa di quando si muovevano a seguito della stimolazione.

E’ come se avessimo risvegliato alcune reti in modo che una volta che le persone hanno imparato a utilizza tali reti, diventano meno dipendenti e anche indipendenti dalla stimolazione”, ha detto il prof. Edgerton uno degli autori.

Leggi abstract dell’articolo:
Noninvasive Reactivation of Motor Descending Control after Paralysis.
Yury Gerasimenko, Daniel Lu, Morteza Modaber, Sharon Zdunowski, Parag Gad, Dimitry Sayenko, Erika Morikawa, Piia Haakana, Adam R Ferguson, Roland R Roy, Victor Reggie Edgerton.
Journal of Neurotrauma, 2015; 150616094123009 DOI: 10.1089/neu.2015.4008

Fonte ed approfondimenti: National Institute of Biomedical Imaging and Bioengineering at NIH

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: