Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 397 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Nuovo target contro l’Artrite Reumatoide.

Posted by giorgiobertin su giugno 3, 2015

I ricercatori della “La Jolla Institute for Allergy and Immunology” in collaborazione con i colleghi dell’University of California, San Diego hanno identificato un nuovo potenziale target nella lista dei bersagli da colpire per contrastare dolore e danno causati dal’artrite reumatoide.

sinoviociti
Credits immagine: Karen Doody and Dr. Bill Kiosses, La Jolla Institute of Allergy and Immunology

Anche se l’ infiammazione è completamente sotto controllo con l’aiuto delle attuali terapie che sono eccellenti, i danni alla struttura scheletrica non vengono necessariamente arrestati nel lungo termine, perché i sinoviociti (cellule proprie della membrana e del liquido sinoviale) continuano a causare danni. E anche se i sinoviociti sono considerati i principali effettori del danno cartilagineo nell’artrite reumatoide non c’è alcuna terapia diretta contro di loro“, spiega l’italiano Nunzio Bottini coordinatore dello studio.

Il comportamento di FLS (FLS/sinoviociti fibroblasti-like) è regolato da alcuni enzimi (chinasi e fosfatasi), tra questi uno in particolare: la RPTPσ (una fosfatasi – receptor protein tyrosine phosphatase sigma), altamente espresso sulla superficie di FLS. Specificatamente RPTPσ indebolisce la capacità dei sinoviociti artritici di invadere in modo aggressivo la cartilagine dell’articolazione.

Essere in grado di attivare l’RPTPσ ci offre uno strumento specifico con il quale regolare la migrazione e l’aggressività dei sinoviociti nell’artrite reumatoide” ha spiegato Karen M. Doody primo autore dello studio.

Leggi abstract dell’articolo:
Targeting phosphatase-dependent proteoglycan switch for rheumatoid arthritis therapy
Karen M. Doody, Stephanie M. Stanford, Cristiano Sacchetti, …. Michel L. Tremblay, Gary S. Firestein, A. Radu Aricescu, and Nunzio Bottini
Sci Transl Med 20 May 2015 7:288ra76. [DOI:10.1126/scitranslmed.aaa4616]

Fonte ed approfondimenti:La Jolla Institute for Allergy and Immunology

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: