Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 393 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Nuove pillole anticoncezionali: rischio trombosi.

Posted by giorgiobertin su maggio 29, 2015

Uno studio condotto dagli epidemiologi e statistici della Notthingham University ha mostrato una correlazione, elaborata su base statistica, tra gli anticoncezionali di terza generazione (contenenti desogestrel, gestodene, drospirenone e ciproterone) e la comparsa di fenomeni a carico dell’apparato cardiovascolare che comprende un elevato rischio di tromboembolismo venoso (TEV), patologia a carico delle vene in grado di tradursi nella comparsa di embolia polmonare e di altre complicanze potenzialmente letali.

Pill-445

contraceptive pills

Lo studio pubblicato sulla rivista British Medical Journal,ha messo a confronto 10.500 casi di donne di età compresa tra i 15 e i 49 anni con trombosi venosa verso 42.000 donne della stessa età e con gli stessi fattori di rischio ma senza trombosi, come gruppo di controllo. Dai risultati il rischio di eventi trombotici venosi nella popolazione trattata con gli anticoncezionali più recenti è risultato essere da 3,6 a 4,3 volte maggiore che nella popolazione che non li assumeva.
Inoltre le donne che assumono pillole di seconda generazione contenenti levonorgestrel, noretisterone e norgestimato avevano circa 2,5 più rischio di TEV.

Secondo i ricercatori le donne “non devono smettere di usare i nuovi anticoncezionali, ma devono consultare il medico e rivedere il loro attuale tipo di pillola se ci sono dei problemi“.

Leggi il full text dell’articolo:
Use of combined oral contraceptives and risk of venous thromboembolism: nested case-control studies using the QResearch and CPRD databases
Vinogradova Yana, Coupland Carol, Hippisley-Cox Julia.
BMJ 2015; 350 doi: http://dx.doi.org/10.1136/bmj.h2135 (Published 26 May 2015)

Editorial: Fresh evidence confirms links between newer contraceptive pills and higher risk of venous thromboembolism
BMJ 2015; 350 doi: http://dx.doi.org/10.1136/bmj.h2422 (Published 26 May 2015)

Fonte ed approfondimenti: Notthingham University

Stegeman BH, de Bastos M, Rosendaal FR, et al. Different oral contraceptives and the risk of venous thrombosis: systematic review and network meta-analysis. BMJ2013;347:f5298.Abstract/FREE Full Text

Lidegaard O, Nielson LH, Skovlund CW, Skjeldestad FE, Lokkegaard E. Risk of venous thromboembolism from use of oral contraceptives containing different progestogens and oestrogen doses: Danish cohort study 2001-9. BMJ2011;343:d6423.Abstract/FREE Full Text

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: