Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 395 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Diagnosi di cancro con l’aiuto dei batteri.

Posted by giorgiobertin su maggio 29, 2015

Gli ingegneri del Massachusetts Institute of Technology (MIT) • Cambridge e dell’Università della California a San Diego (UCSD) hanno ideato un nuovo modo per rilevare il cancro che si è diffuso al fegato, arruolando l’aiuto di probiotici – batteri benefici simili a quelli trovati in yogurt.

MIT-cancer-probiotics  Illustrazione: Christine Daniloff / MIT

Studi precedenti avevano dimostrato che i batteri possono penetrare e crescere nel microambiente tumorale. Utilizzando un ceppo innocuo di E. coli che colonizza il fegato, i ricercatori hanno programmato i batteri a produrre un segnale luminescente che può essere rilevato con un semplice esame delle urine.

In particolare: per trasformare i batteri in dispositivi diagnostici, i ricercatori hanno modificato le cellule per esprimere il gene per un enzima naturale chiamato lacZ che scinde il lattosio in glucosio e galattosio. L’enzima lacZ agisce su una molecola iniettata nei topi, costituita da galattosio collegato alla luciferina, una proteina luminescente prodotta naturalmente dalle lucciole. Luciferina scissa dal galattosio viene escretata nelle urine, dove può essere facilmente rilevata utilizzando un normale test di laboratorio.

Leggi abstract dell’artciolo:
Programmable probiotics for detection of cancer in urine
Tal Danino, Arthur Prindle, Gabriel A. Kwong, Matthew Skalak, Howard Li, Kaitlin Allen, Jeff Hasty, and Sangeeta N. Bhatia
Sci Transl Med 27 May 2015 7:289ra84. [DOI:10.1126/scitranslmed.aaa3519]

Fonte: MIT

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: