Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 438 follower

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • Sito d'argento

Archive for 26 novembre 2012

Ideate le prime “pinzette molecolari” anti-Alzheimer.

Posted by giorgiobertin su novembre 26, 2012

I ricercatori UCLA (Università di Los Angeles), già nel marzo scorso, avevano trovato che una molecola, la CLR01, impedisce l’aggregazione delle proteine tossiche, associate alla malattia di Parkinson che, accumulandosi, uccidono i neuroni del cervello. Basandosi su questi risultati, gli studiosi hanno, dunque, rivolto la loro attenzione alla malattia di Alzheimer, causata da una simile aggregazione tossica, seppure con diverse proteine (soprattutto beta-amiloide e tau).

  Molecole di CRL01

Usando la CLR01 (a forma di pinza), definita “pinzetta molecolare”, hanno dimostrato che essa è efficace nei topi affetti dal morbo di Alzheimer. Lo studio è apparso sulla rivista “Brain”. L’esperimento è stato fatto dai ricercatori dell’Università di Los Angeles (UCLA)  in collaborazione con quelli dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma (Policlinico A. Gemelli).

Per la prima volta si è visto che CLR01 attraversa la barriera emato-encefalica, riuscendo ad eliminare l’aggregazione di proteine beta-amiloidi esistenti e gli aggregati di tau, proteggendo, così, le sinapsi dei neuroni (altro bersaglio della malattia) che permettono alle cellule di comunicare tra loro.

«Questi studi aprono la strada a nuove prospettive terapeutiche per la malattia neurodegenerativa che rappresenta oggi la principale causa di demenza nell’uomo – commenta Grassi autore italiano dello studio.

Leggi abtract:
Protection of primary neurons and mouse brain from Alzheimer’s pathology by molecular tweezers
Thomas Schrader, Sally A. Frautschy, Claudio Grassi, and Gal Bitan + al.
Brain first published online November 26, 2012 doi:10.1093/brain/aws289

Fonte ed approfondimenti: Policlinicogemelli.it   –  UCLA University

Annunci

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Da degenerazione a rigenerazione dei muscoli.

Posted by giorgiobertin su novembre 26, 2012

Uno studio pubblicato oggi sulla rivista BioMed Central fornisce informazioni su una nuova tecnica terapeutica per riparare e ricostruire i muscoli a chi soffre di disturbi muscolari degenerativi.  La terapia unisce due tecniche esistenti per la riparazione del muscolo -il trapianto cellulare e l’ ingegneria dei tessuti. In particolare, attraverso una matrice di idrogel (Glicole Polietilenico e Fibrinogeno -PF) vengono somministrati  i mesoangioblasti (Mab), cellule staminali in grado di autorinnovarsi e di differenziarsi in diversi altri tipi di cellule.

Uno degli autori Cesare Gargioli ha commentato: “Questo studio dimostra un nuovo approccio di ingegneria tissutale che è in grado di produrre l’attecchimento delle cellule del donatore nel muscolo scheletrico dopo una lesione acuta o in forma ancora più difficile da trattare come nello stadio avanzato della distrofia muscolare. Sia Mab e PF sono attualmente in fase di specifici studi clinici, ma il loro uso combinato può aumentare l’efficacia per i malati con forme localizzate di distrofia muscolare o con danni al muscolo scheletrico, come  ernie e disturbi sfinterici. ”

Leggi il full text dell’articolo in formato pdf.
Injectable PEG-fibrinogen hydrogel adjuvant improves survival and differentiation of transplanted mesoangioblasts in acute and chronic skeletal muscle degeneration.
Fuoco C, Salvatori ML, Biondo A, Shapira-Schweitzer K, Santoleri S, Antonini S, Bernardini S, Tedesco FS et al.
Skeletal Muscle 2012, 2:24 (26 November 2012)

Fonte: BioMed Central

Posted in News-ricerca | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »