Medicina in Biblioteca

Weblog della Biblioteca Medica "PINALI" Università degli Studi di Padova

  • Categorie

  • Archivi

  • Pagine

  • QR Code Blog

    Scarica e installa il software direttamente dal telefonino: sito i-nigma; fotografa il codice e avrai le news dal blog sempre con te.


  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Unisciti agli altri 132 follower

  • Seguimi su Libero Mobile

  • sito internet

  • sito web

Muscoli e nervi controllano una protesi al braccio.

Pubblicato da Giorgio Bertin su febbraio 24, 2013

Presso il Sahlgrenska University Hospital e Chalmers University of Technology in Svezia, per la prima volta al mondo sono stati impiantati in modo permanente degli elettrodi nei nervi e nei muscoli per controllare direttamente con il cervello una protesi al braccio.
Il risultato consente il controllo naturale di una protesi robotica avanzata, analogamente ai movimenti di un arto naturale.

“La nuova tecnologia è un importante passo avanti che ha molti vantaggi rispetto alla tecnologia attuale, che fornisce funzionalità molto limitate ai pazienti con arti mancanti”, dice Rickard Brånemark del Sahlgrenska University Hospital.
Il primo paziente è stato trattato con questa tecnologia, e le prime prove hanno dato risultati eccellenti. Il paziente amputato, che usava una mano robotica, ha riferito che non è necessario nessun sforzo per generare segnali di controllo del braccio. Inoltre, i test hanno dimostrato che più movimenti possono essere eseguite in modo coordinato, e che i diversi movimenti possono essere eseguite contemporaneamente.

Fonte ed approfondimenti: Sahlgrenska University Hospital   -   Medgadget.com

About these ads

Una Risposta a “Muscoli e nervi controllano una protesi al braccio.”

  1. Hi there! This article couldn’t be written any better! Reading through this article reminds me of my previous roommate! He constantly kept preaching about this. I most certainly will forward this article to him. Pretty sure he will have a good read. Thanks for sharing!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: